VITERBO – Ultimo impegno dell’anno quello che attende domani sera al Palamalè la Stella Azzurra contro il Cesarano Scafati. Due soli giorni di riposo per la truppa di Fanciullo che sabato pomeriggio si è subito ritrovata al palazzetto dello sport per rifinire la peparazione in attesa della gara contro Mlinar e compagni. Preoccupano le condizioni di Fabio Marcante che ha rimediato un colpo molto forte nell’ultima trasferta di Palermo che lo ha costretto all’uscita dopo pochi minuti dall’inizio. Si vedrà se l’ala biancostellata potrà essere della partita, cercando di poter stringere i denti e dando il suo solito fondamentale apporto alla causa viterbese.

 

Scafati viene a Viterbo in cerca della sua settima vittoria consecutiva che la porterebbe ad inserirsi a pieno titolo tra le posizioni utili per i playoff, obiettivo comunque dichiarato fin dalla preparazione estiva.

 

La Stella Azzurra vuole invece tornare alla vittoria dopo gli stop arrivati a Catanzaro all’ultimo secondo e per un solo punto e le due battute d’arresto contro Eurobasket e Palermo, prima e seconda in graduatoria del girone. Domenica scorsa in Sicilia la squadra ha disputato una buona gara ritrovando buone percentuali per gli esterni ed una difesa efficace, ma mancando un po’ in fase realizzativa soprattutto dalla breve distanza. Sarà dunque necessario migliorare l’azione corale e mettere tutti in condizione di poter concludere con maggiore efficacia. Scafati infatti è un ottimo team che ha nel play Di Capua, nelle guardie Carrichiello e Petrucci, nell’ala Sergio e nel lungo Mlinar i suoi migliori elementi, ma anche il contributo venuto da Cucco, Monacelli, Malpede e Sansone si è rivelato sempre prezioso.

 

Fanciullo vuole una squadra molto aggressiva che combatta fin dall’inizio per tornare ad imporre il proprio ritmo, anche se con questi avversari certo non sarà compito facile. Ma i ragazzi vogliono fortemente conquistare i due punti che porterebbero la Stella Azzurra a chiudere l’anno, ad una sola gara dalla conclusione dell’andata, con una classifica che risulterebbe estrememente positiva.

 

Si spera quindi che la Terra di Tuscia possa veramente giocare una delle sue migliori gare per raggiungere un risultato che i ragazzi ed i loro tifosi cercano fortemente e per poter brindare con giusto ottimismo ad un 2016 da affrontare con tranquillità.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email