ACQUAPENDENTE – La Uisp Comitato Provinciale di Viterbo ha devoluto tramite Bonifico Europeo Unico l’intero ricavato del primo Memorial di pallavolo Fabio Folenga – Cristina Cappelloni svoltosi al Palaboario di Acquapendente (€ 500 in totale) all’Associazione Giacomo Sintini.

 

“Abbiamo voluto contribuire”, sottolineano Marco Bacchi e Carlo Tomassoni, “a sostenere l’Associazione “#forzaecoraggio” che raccoglie i fondi per la ricerca medica contro le leucemie, linfomi e assistenza onco-ematologica”. “Il Torneo”, sottolineano gli organizzatori, “ha richiamato persone anche dai paesi limitrofi. Organizzato dalla Vigor Volley Acquapendente, ha visto la preziosa collaborazione di Comune di Acquapendente ed Uisp Viterbo. Un ringraziamento particolare agli sponsor, alle famiglie di Fabio e Cristina e a tanti amici che a vario titolo hanno dato il loro aiuto. Nato per ricordare due persone che tanto hanno dato all’ambito della pallavolo, per quanto riguarda la sessione maschile l’evento ha visto primeggiare la Saiuz Amiata e quella femminile la Asd Bolsena Volley.

 

Ma, quello che più è importante, è il fatto che a tutti è stato permesso di dimostrare che un pallone può essere preso a schiaffi e non solo a calci, cercando di avvicinare alla disciplina più persone possibile. Come d’altronde avrebbero voluto Fabio e Cristina. La nostra vittoria più grande è stata quella di riuscire a dare significato alla memoria di due persone care, come sottolineato dal Parroco di Acquapendente Don Enrico Castauro, e a perpetrare la gratitudine per ciò che hanno fatto in questo ambito. La nostra speranza è di poter ripetere l’esperienza nei prossimi anni”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email