VITERBO – Una Viterbese padrona del possesso palla ma non della concretezza sotto porta viene sconfitta in casa dal Monza, gettando alle ortiche un’ottima opportunità per stanziarsi a pieno titolo nelle zone altissime della classifica.

Per la gara contro i brianzoli mister Bertotto cambia le carte in tavola, proponendo un inedito 4-2-4 in cui spicca l’impiego di Cenciarelli come esterno destro del quartetto offensivo.

Il copione della prima mezzora vede la Viterbese fare prevalentemente la partita, con il Monza che si difende con ordine agendo perlopiù di rimessa.

Di azioni degne di nota se ne registrano di conseguenza poche, o meglio una sola, ovvero quella capitata a Jefferson al 45’; nel frangente, l’attaccante è bravo a liberarsi del diretto marcatore e a presentarsi da solo davanti a Liverani, salvo poi alzare troppo la mira al momento della conclusione.

Nella ripresa mister Bertotto prova a cambiare il volto della squadra, inserendo Mendez e Baldassin al posto di Kabashi e Di Paolantonio.

A rendersi pericoloso è però il Monza con Cori che, a seguito di un cross in area di Ponsat, va a sfiorare il palo alla destra di Iannarilli (10’).

La risposta dei gialloblù è immediata e porta la firma di Jefferson, che con un bel colpo di testa a incrociare non trova di un soffio lo specchio della porta.

Il seguito della gara scivola via senza alcun tipo di emozione; sembra quasi che la contesa sia destinata a concludersi sullo 0-0 ma, al 37’, Cori svetta in area sua azione d’angolo, trafiggendo di testa Iannarilli.

Per la Viterbese è un’autentica doccia fredda. Gli uomini di Bertotto provano a rimettere in piedi la partita negli ultimi 8 minuti ma il Monza è impeccabile nel chiudere tutti gli spazi e a portar via dal Rocchi i tre punti.

Massimiliano Chindemi

0 Viterbese Castrense (4-2-4): Iannarilli; Peverelli, Atanasov, Sini, Pacciardi; Musacci, Kabashi (8’ st Mendez); Cenciarelli, Jefferson (33’ st Razzitti), Di Paolantonio (8’ st Baldassin), Tortori (27’ st Vandeputte). A disposizione: Pini, Bismark, Micheli, Mbaye, Zenuni. Allenatore: Bertotto

1 Monza (4-4-2): Liverani; Adorni, Negro, Riva, Tentardini (33’ st Carissoni); Giudici (40’ st Gasparri), Guidetti, Palesi (21’ st Galli), D’Errico; Cori (41’ st Cogliati), Ponsat (21’ st Barzotti). A disposizione: Del Frate, Palazzo, Trainotti, Caverzasi, Romanò. Allenatore: Zaffaroni

Arbitro: Guarnieri di Empoli (Lombardi di Castellamare di Stabia – Terenzio di Cosenza)

Marcatori: 37’ st Cori

Note: ammoniti Palesi. Angoli: 4-2 per il Monza. Spettatori 1500 circa, di cui una decina gli ospiti. Giornata soleggiata. Terreno in discrete condizioni. Recupero: 1’ pt – 5′ st.

Giornata 8

08/10/2017

Gavorrano-Arzachena

1-4

Alessandria-Prato

1-0

Lucchese-Pisa

1-1

Viterbese Castrense-Monza

0-1

Giana Erminio-Pistoiese

3-0

Olbia-Robur Siena

1-2

Pontedera-Piacenza

3-0

Pro Piacenza-Cuneo

1-1

Livorno-Arezzo

1-1

Riposa Carrarese

 

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Robur Siena 18 8 5 3 0 10 4 6
2 Livorno 17 7 5 2 0 15 5 10
3 Pisa 15 8 4 3 1 7 3 4
4 Viterbese Castrense 15 8 5 0 3 17 11 6
5 Olbia 14 8 4 2 2 10 8 2
6 Piacenza 13 8 4 1 3 9 9 0
7 Monza 12 8 3 3 2 9 4 5
8 Arzachena 12 8 4 0 4 14 13 1
9 Carrarese 12 7 4 0 3 14 12 2
10 Lucchese 11 8 3 2 3 7 7 0
11 Arezzo 10 8 3 1 4 11 12 -1
12 Cuneo 9 8 2 3 3 5 8 -3
13 Pistoiese 9 7 2 3 2 5 8 -3
14 Giana Erminio 8 7 2 2 3 10 10 0
15 Alessandria 7 7 1 4 2 4 7 -3
16 Pro Piacenza 6 7 1 3 3 7 9 -2
17 Pontedera 5 8 1 2 5 9 12 -3
18 Prato 5 7 1 2 4 6 13 -7
19 Gavorrano 0 7 0 0 7 3 17 -14

 

Giornata 9

15/10/2017 – 14:30

Robur Siena-Pro Piacenza

ven 13 ott, h 20:45

Arezzo-Olbia

Arzachena-Alessandria

Cuneo-Livorno

Prato-Monza

Giana Erminio-Carrarese

h 16:30

Pisa-Gavorrano

h 16:30

Pistoiese-Lucchese

h 18:30

Piacenza-Viterbese Castrense

lun 16 ott, h 20:45

Riposa Pontedera

 

Commenta con il tuo account Facebook