VITERBO – La Viterbese paga ancora una volta a caro prezzo le disattenzioni difensive, regalando ad un Siena cinico e spietato i tre punti.

In uno stadio Rocchi che presenta una delle più spettacolari cornici degli ultimi anni la Viterbese inizia la gara con una vera e propria doccia gelata. A seguito di un cross in area dalla destra la retroguardia gialloblu non riesce infatti a intervenire, consentendo a Marotta di superare agevolmente Iannarilli e di mettere il pallone in fondo al sacco.

Riordinate le idee la Viterbese risponde sei minuti più tardi con Celiento, la cui mezza rovesciata dal cuore dell’area viene neutralizzata da Pane.

I minuti successivi vedono la Viterbese fare prevalentemente la partita, con il Siena che, forte del vantaggio, si limita a gestire il pallone senza pungere con troppa convinzione in fase offensiva.

I gialloblu provano così a spingere il piede sull’acceleratore, sfiorando il pareggio al 28’ con un diagonale di Baldassin che termina di poco a lato alla destra di Pane.

La Viterbese sembra prendere coraggio ma, al 44’, Guberti stronca sul nascere ogni speranza di pareggio, piazzando il pallone sul secondo palo con un preciso destro a giro a seguito dell’ennesimo svarione della retroguardia gialloblu.

Nella ripresa la Viterbese rientra in campo con Bismark e Mendez in luogo di Vandeputte e Di Paolantonio. Ed è proprio uno dei due nuovi entrati, Bismark, ad avere sui piedi il gol dell’1-2 dopo appena 120 secondi; l’esterno però, una volta entrato in area, opta per un improbabile passaggio centrale anziché concludere a rete, gettando così al vento un’occasione d’oro.

La gara prosegue con la Viterbese che, come nel primo tempo, continua a fare la partita, senza però riuscire ad essere realmente pericolosa.

A cercare di invertire la rotta ci prova Jefferson, che al 16’, su azione d’angolo, colpisce di testa, trovando però la deviazione in corner dell’estremo difensore senese.

Il match sembra ormai essere destinato a chiudersi anzitempo, ma a riaprire i giochi ci pensa Jefferson, che alla mezzora trasforma un calcio di rigore sancito dall’arbitro per fallo su Celiento.

La Viterbese inizia a crederci, ma al 36’ Campagnacci chiude come meglio non si potrebbe un fulmineo contropiede del Siena, chiudendo di fatto i giochi.

Ai gialloblu non resta altro che rammaricarsi per le troppe disattenzioni difensive e per un gol annullato dall’arbitro al 40’ per fallo di mano di Tortori, a cui segue l’espulsione dello stesso per doppia ammonizione.

Massimiliano Chindemi

1 Viterbese Castrense (4-4-2): Iannarilli; Celiento, Sini, Pacciardi, Sanè (6’ st Varutti); Vandeputte (1’ st Mendez), Cenciarelli, Baldassin (20’ st Kabashi), Di Paolantonio (1’ st Bismark); Tortori, Jefferson. A disposizione: Pini, Peverelli, Musacci, Micheli, Mbaye, Zenuni. Allenatore: Mele

3 Robur Siena (4-4-2): Pane; Brumat, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Cristiani, Gerli, Vassallo (40’ st Cruciani), Guberti (26’ st Bulevardi); Neglia (17’ st Campagnacci), Marotta (40’ st Panariello). A disposizione: Crisanto, Terigi, Rondanini, Emmausso, Lescano, Mahrous, Romagnoli, Damian. Allenatore: Mignani

Arbitro: Santoro di Messina (Abagnara di Nocera Inferiore – Della Vecchia di Avellino)

Marcatori: 4’ pt Marotta; 44’ st Guberti; 30’ st Jefferson (rig.); 36’ st Campagnacci

Note: al 40’ st espulso Tortori per somma di ammonizioni. Ammoniti Iapichino, Tortori, Cristiani, Pane. Angoli: 7-2 per la Viterbese Castrense. Spettatori: 3000 circa di cui 200 circa gli ospiti. Serata mite. Terreno in buone condizioni, Recupero: 2’ pt – 3′ st.

Giornata 10

22/10/2017 – h 16:30

Carrarese-Arzachena

2-1

Olbia-Cuneo

4-1

Gavorrano-Lucchese

1-0

Livorno-Giana Erminio

2-1

Monza-Arezzo

0-3

Pro Piacenza-Prato

2-2

Alessandria-Pisa

0-2

Viterbese Castrense-Robur Siena

1-3

Pontedera-Pistoiese

lun 23 ott, h 20:45

Riposa Piacenza

 

 

CLASSIFICA Punti G V N S GF GS DR
1 Robur Siena 24 10 7 3 0 14 5 9
2 Livorno 23 9 7 2 0 21 6 15
3 Olbia 20 10 6 2 2 15 9 6
4 Pisa 19 10 5 4 1 9 3 6
5 Viterbese Castrense 18 10 6 0 4 19 14 5
6 Carrarese 16 9 5 1 3 18 15 3
7 Monza 15 10 4 3 3 12 9 3
8 Piacenza 13 9 4 1 4 9 10 -1
9 Arzachena 13 10 4 1 5 15 15 0
10 Arezzo 13 10 4 1 5 14 13 1
11 Lucchese 12 10 3 3 4 9 10 -1
12 Pistoiese 10 8 2 4 2 7 10 -3
13 Cuneo 9 10 2 3 5 6 16 -10
14 Giana Erminio 9 9 2 3 4 13 14 -1
15 Alessandria 8 9 1 5 3 4 9 -5
16 Pro Piacenza 7 9 1 4 4 9 12 -3
17 Prato 6 9 1 3 5 10 18 -8
18 Pontedera 5 8 1 2 5 9 12 -3
19 Gavorrano 4 9 1 1 7 4 17 -13

 

Giornata 11

29/10/2017 – h 16:30

Pontedera-Gavorrano

h 14:30

Giana Erminio-Alessandria

Livorno-Pro Piacenza

Piacenza-Pisa

Pistoiese-Prato

Robur Siena-Monza

Arezzo-Viterbese Castrense

h 20:30

Arzachena-Olbia

h 20:30

Lucchese-Carrarese

h 20:30

Riposa Cuneo

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email