VITERBO – Fango, fatica ma soprattutto tanto divertimento e ottimi risultati per Larus Viterbo alla Reebok Spartan Race che si è svolta sabato 25 aprile ad Orte.

 

Il team Larus, per l’occasione chiamato “LarusCrossout Sport Consult”, si è presentato alla partenza con ben 8 atleti fra istruttori e soci del centro sportivo: Husein Karic, Renato Sini, Andrea Pizzichetti, Pino Tenti, Massimiliano Silvestri, Riccardo Scungio, Alessandro Stefanoni e Andrea Moreschini.

 

Il percorso della gara sprint era di 5,6 Km attraverso boschi, vigneti, campagne e centro della città con ben 13 ostacoli da superare fra muri, corde, copertoni da spostare, e discese in mezzo al fango.

 

Una prova durissima dove resistenza ed esplosività l’hanno fatta da padrone e proprio gli istruttori Husein Karic, Renato Sini e Andrea Pizzichetti si sono aggiudicati il primato nella loro batteria riuscendo addirittura a recuperare atleti partiti con le battere precedenti.

 

Nonostante gli oltre 2000 partecipanti alla gara sprint della Spartan Race in classifica generale si sono piazzati rispettivamente ventitresimo, ventiquattresimo e venticinquesimo e, togliendo coloro iscritti alla categoria “elite”, salgono in graduatoria in quindicesima, sedicesima e diciassettesima posizione.

 

Il tempo totale della squadra, calcolato sulla base del quinto classificato, è stato di un’ora e due minuti risultando tra i migliori fra tutte le squadre partecipanti.

 

Nei prossimi giorni verrà avviato al Centro Sportivo Larus lo “Spartan Project 2016”, un nuovo corso utile per la preparazione alla Spartan Race del prossimo anno.

 

Coloro che vorranno partecipare saranno seguiti dagli istruttori che hanno partecipato a questa edizione della gara e avranno la possibilità nel corso dell’anno di allenarsi con stage esterni per imparare a superare gli ostacoli, superare fiumi e aumentare la proprio resistenza durante la corsa.

 

 

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email