Continua la marcia da rullo compressore dell’Ecosantagata Civita Castellana, che a Santa Croce sull’Arno, sul campo della Lupi Santa Croce, conquista la sua sesta vittoria consecutiva, anche questa per 3-0.

Una partita senza storia praticamente dall’inizio alla fine, conclusa in poco più di un’ora da capitan Buzzelli e compagni. Il sestetto titolare scelto dal coach Stefano Beltrame vede il capitano in campo insieme al palleggiatore Cordano, i due schiacciatori Genna e Petri, i centrali Simoni e Antonini e il libero Pasquini.

Nel primo set l’Ecosantagata prende le redini del gioco, ma fino a metà parziale non riesce a scappare definitivamente, a causa dell’ottima resistenza della Lupi. La costanza dei colpi degli attaccanti e l’ottimo lavoro a muro di Simoni e Antonini, però, fanno sì che Civita Castellana trovi la forza di allungare nella seconda metà del set, andando a chiudere 25-15.

Nel secondo set Santa Croce riesce anche a passare in vantaggio, costringendo l’Ecosantagata a un delicato inseguimento. Ma ancora una volta a metà set i rossoblù indovinano il break giusto, costruiscono un gap incolmabile e si portano sul 2-0 con il parziale di 25-19.

Terzo set con l’Ecosantagata che non si concede distrazioni. La squadra di Civita Castellana forza subito il ritmo, piegando ogni speranza della Lupi di rientrare in partita. Mister Beltrame può anche permettersi di operare il turn over, spedendo in campo Gemma, Tallarico, Buzzao e Rus. Finisce 25-19, come il set precedente, per l’ennesimo 3-0 in favore dell’Ecosantagata Civita Castellana.

Ora i rossoblù sono al secondo posto in classifica, a quota 32 punti, sempre più in zona playoff. La prima inseguitrice, l’Imballplast Arno, ha una partita in meno, ma è staccata di 5 lunghezze.

Lupi Santa Croce – Ecosantagata Civita Castellana 0-3 (15-25; 19-25; 19-25)

Articolo precedenteLega Viterbo: “Al via raccolta di alimenti, medicinali e indumenti per il popolo ucraino”
Articolo successivoAll’ITT i docenti attivi per la formazione del Progetto Erasmus+ MEPEV