Finisce in bellezza l’anno 2021 per la Stella Azzurra Viterbo targata Ortoetruria-WeCOM che con la nona vittoria su altrettante gare disputate nella stagione in corso, firma una prima parte della stagione strepitosa.

Nell’ultimo match dell’anno, la prima del girone di ritorno, i viterbesi superano anche Civitavecchia per 72 a 58 e mantengono 4 punti di vantaggio su Grottaferrata.

Fanciullo schiera Meroi, Rubinetti, Pebole, Price e Cittadini, ma il match non parte nel modo giusto per i ragazzi di Fanciullo che impiegano metà della prima frazione per andare a canestro, dopo un break molto pesante degli ospiti che grazie soprattutto ad un ottimo Bezzi si portano sull’11-0. Time out e cambi per Viterbo che comincia ad entrare in partita. La difesa si fa più aggressiva, Cittadini alza la voce sotto canestro, Casanova rinforza la linea difensiva e Pebole e Rovere iniziano a scaldare le mani, ma la bomba di Spada ed una bella conclusione di Bottone chiudono il quarto sul 18-13 per i tirrenici.

Secondo mini periodo ed i biancostellati tornano a giocare ai loro livelli. Entra Rogani che in pochi minuti realizza un gran canestro da sotto con una pregevole doppia finta sul proprio marcatore e poi infila due triple che fanno volare i suoi. Civitavecchia non segna più ed un contropiede di Navarra e l’artiglieria pesante di Rovere e Rubinetti fanno il resto, con i padroni di casa che siglano un pesantissimo parziale di 25-6 e vanno al riposo sul 38-24.

La partita sembra ormai incanalata sui binari giusti, ma al rientro in campo la Stella si distrae e Civitavecchia ne approfitta per riportarsi sotto con Larousse e Preite. Fanciullo si fa sentire in maniera decisa e l’Ortoetruria-WeCOM torna a macinare gioco. Piazzolla svolge molto bene i compiti affidatigli e smista un paio di ottimi palloni che Rovere e Pebole trasformano. Preite tiene ancora a galla i rossoneri, ma una bomba di Pebole e due conclusioni di Rovere e Rubinetti fissano il tabellone sul 55-42 dopo 30’.

Ultimo quarto e biancostellati in controllo. Rubinetti e Rovere centrano più volte il bersaglio e Price mette una bella conclusione dalla media ed una da sotto. Gli arbitri annullano un bell’arresto e tiro di Taurchini mentre dall’altro lato Larousse e Bencini chiudono il referto per la squadra di De Maria. Finale con la Stella a centro campo a salutare i propri tifosi certamente molto soddisfatti delle prestazioni di una squadra che registra sino ad oggi l’unico percorso netto tra tutte le 18 compagini in lotta nei due gironi della C Gold Lazio.

Migliori in campo Rogani e Rovere per la Stella e Bezzi e Larousse per Civitavecchia. Ora pausa natalizia e ritorno sul parquet il 9 gennaio a Roma contro la SMIT.

 

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 72: Price 6, Cittadini 5, Rogani 8, Navarra 2, Incorvaia, Taurchini 1, Pebole 11, Meroi, Rovere 20, Rubinetti 19, Piazzolla, Casanova. Coach: U.

Fanciullo; Ass.ti: J. Vitali – U. Cardoni

STEMAR 90 CIVITAVECCHIA 58: Larousse 15, Jovanovic, Campogiani ne, Bezzi 10, Gianvincenzi

2, Preite 9, Setkic, Bottone 2, Bencini 2, Rizzitiello ne, Spada 8, Taisner 10. Coach: F. De Maria; Ass.te: A. Rizzitiello

Parziali: 13-18/ 25-6/17-18/17-16

Rimbalzi: Rovere 11, Gianvincenzi 5, Price e Larousse 4