Dopo oltre due ore di autentica battaglia è Porto Viro a festeggiare il passaggio del turno con la Maury’s Com Cavi Tuscania che non è riuscita ad avere la meglio contro una squadra che ha nella difesa sicuramente un reparto di categoria superiore.

Al fischio di inizio dei signori Proietti e Dell’Orso, Paolo Tofoli schiera i suoi con Marsili in regia e Boswinkel opposto, Rossatti e capitan De Paola laterali, Cioffi e Ceccobello al centro, libero Pace. Coach Zambonin risponde con Kindgard al palleggio e Cuda in diagonale, Vinti e Lazzaretto laterali, centrali Sperandio e Bargi, libero Lamprecht.

Primo set – Si parte punto a punto fino all’ace di Borgi 8/10. La pipe di termina fuori, Porto Viro chiede il video check per tocco del muro, le riprese confermano la decisione dell’arbitro 11/11. Ace di Rossatti per il 13 pari. Invasione a rete di Marsili, Tofoli chiama il primo time-out dell’incontro 17/19. Ace di Marsili per il 19 pari, questa volta è Zambonin a fermare il gioco. Ancora ace del palleggiatore bianco azzurro 20/19. Ancora decisivo Marsili dai nove metri, Zambonin cambia Lazzaretto con Dordei, ma è ancora Marsili a segno dai nove metri per il 22/19. Zambonin chiama il time-out. Finisce a rete il servizio di Marsili, Porto Viro chiude il cambio 22/20. Primo tempo vincente di Ceccobello 23/20. A segno il pallonetto di De Paola 24/21. Dentro Catinelli per Ceccobello che manda a rete il servizio, time-out chiesto da Paolo Tofoli 24/22. Cuda sbaglia dai nove metri e il primo parziale se lo aggiudica Tuscania 25/22.

Secondo set – Si inizia con un muro di Marsili su Vinti 3/1. Grande difesa di Pace finalizzata da Rossatti 5/2. Finisce out l’attacco di Cuda, 7/3. Attacco vincete di De Paola per il massimo vantaggio Tuscania 9/4. Zambonin ferma il tempo. Si riprende con De Paola ancora vincente 10/4. Il capitano bianco azzurro sembra incontenibile 11/04. Ace di Boswinkel per il nuovo massimo vantaggio Tuscania 13/05. Muro a uno di De Paola su Cuda che viene sostituito da Belli a14/5. Ancora ace dell’opposto olandese, Zambonin ferma di nuovo il tempo 15/5. Azione prolungata conclusa da Boswinkel 17/6. Palla slash finalizzata da Rossatti 20/8. Nel Tuscania dentro Catinelli per Ceccobello 22/10. Zambonin cambia Sperandio con Maniero. Primo tempo vincente di Cioffi per il primo set-point per Tuscania. Boswinkel trova il mani out del muro, la Maury’s Com Cavi Tuscania si aggiudica il secondo parziale 25/12.

Terzo set – Tuscania prova subito a scappare, muro di Cioffi su Vinti 3/1. Attacco vincente di Sperandio 6/8. Muro vincente di De Paola per l’8 pari. Si procede punto a punto con Porto Viro sempre avanti 9/11. Porto Viro prova l’allungo, Tofoli ferma il tempo 11/14. Primo tempo vincente di Bargi 12/15. Kindgard mette a terra una palla slash, Tofoli chiama il time-out 13/18. Due ace di Boswinkel e Tuscania si riporta sotto 18/21, Zambonin ferma il tempo. Invasione ospite, Tuscania si porta a -1, 21/22. Zambonin ricorre al secondo time-out del set. Primo tempo di Cioffi 22/23, Tofoli manda in campo Gradi per lo stesso Cioffi. Gradi sbaglia dai nove metri, primo set-point per gli ospiti 22/24. Bargi mette a segno una palla slash e Porto Viro si aggiudica il terzo parziale 22/25.

Quarto set – Partono forte gli ospiti e trovano subito il break 0/4. Nel Tuscania in campo Gradi per De Paola. Tofoli ferma il tempo. Muro di Gradi su vinti 4/5. Errore dello stesso Vinti in attacco, 5 pari. Porto Viro accelera di nuovo 6/9. Nel Tuscania in campo Menichetti per Cioffi. Si procede punto a punto con Porto Viro avanti 11/13. Primo tempo vincente di Ceccobello 12/14. Vinti mette fuori 13/14. Nel Porto Viro in campo Maniero per Sperandio che sbaglia dai nove metri 15/16. Muro vincente degli ospiti al termine di una lunga azione, Tofoli ferma il tempo 15/18. Primo tempo di Bargi 16/19. Ancora Bargi 17/20. In campo nel Tuscania Catinelli per Ceccobello 19/21. Attacco vincnete di Vinti 19/22. Nel Tuscania di nuovo in campo Cioffi e Ceccobello. Muro di Pserandio su Boswinkel 19/23. Ancora muro di Sperandio su Cioffi, primo set-point per gli ospiti 19/24. De Paola annulla 20/24. Ace di Boswinkel 21/24, Zambonin ferma il tempo. Errore di Boswinkel dai nove metri, Porto Viro conquista il quarto parziale 22/25, si va al tie-break.

Quinto set – E’ un punto a punto, si va al cambio campo con Tuscania avanti 8/7. Tofoli espulso. Invasione Porto Viro 9/7. Boswinkel spara fuori, Tuscania chiede il video-check per tocco del muro. Le riprese danno ragione al primo arbitro 10 pari.

De Paola murato, Tuscania ferma il tempo 10/11. Invasione Porto Viro, Zambonin ricorre al video-check che dà ragione agli arbitri 12/11. Zambonin ferma il tempo. Cuda mette fuori 13/13. Lazzaretto mette a terra il 13/14, primo match-ball per gli ospiti. Boswinkel annulla 14 pari. Primo tempo vincente di Bargi 14/15. Invasione ospiti 15 pari. Ancora Lazzaretto per il 15/16. Tuscania chiama il time-out. Errore di Marsili dai nove metri 16/17. Il muro di Vinti su Rossatti chiude il match e regala la qualificazione alla Delta Group Rico Carni Porto Viro.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA -DELTA GROUP RICO CARNI PORTO VIRO 2/3

(25/22 – 25/15 – 22/25 – 21/25 – 16/18)

Durata: ‘31, ’26, ’32, ’38, ’28.

MVP: Matteo Sperandio premiato dal medico sociale dottor Domenico Potestio

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna, Marsili 6, Pace (L1), Menichetti, De Paola (cap) 12, Gradi 2, Boswinkel 31, Rossatti 15, Catinelli Gueglielminetti, Zibella (L2), Skuodis, Cioffi 8, Ragoni, Ceccobello 8. All. Paolo Tofoli. Ass. Francesco Barbanti

DELTA GROUP RICO CARNI PORTO VIRO: Cuda 11, Lazzaretto 12, Bargi 11, Vinti 14, Sperandio 5, Kindgard 8, Dordei 2, Maniero, Aprile, De Bei, Bellia 2, Zorzi, Lamprecht (L1), Bernardi (L2). All. Massimo Zambonin. Ass. Alberto Previato.

Arbitri: Deborah Proietti e Alberto Dell’Orso