VITERBO – Sabato 20 maggio in occasione del passaggio della Mille Miglia sulle strade del viterbese, l’ Associazione Piero Taruffi celebrerà il sessantesimo anniversario della vittoria del Campione avvenuta il 12 maggio 1957 alla guida della Ferrari 315 S numero 535; tre premi speciali verranno consegnati a tre equipaggi in gara tra i quali due viterbesi ed uno che ha un profondo legame con la prima edizione della corsa della Freccia Rossa svoltasi nel 1927, novanta anni fa!

I viterbesi Indaco-Passarelli su Lancia Aurelia B 20 GT del 1953 con il numero 290 e Caporali-Limpido su Alfa Romeo 6 C 2500 SS del 1939 con il numero 92 riceveranno il premio consistente in una foto che ritrae la “Volpe argentata” che taglia vittorioso il traguardo di Brescia; altro premio a Morandi-Calosi su OM Superba del 1929 con il numero 14: lo stesso tipo di auto, con il medesimo numero e con un Morandi alla guida trionfò nella prima edizione del 1927!
Le celebrazioni per questo sessantesimo anniversario comprendono anche l’ omaggio al Monumento a Piero Taruffi posto proprio al km 106 della Statale Cassia fatto erigere dall’ Associazione omonima nel 1992 dove verrà deposta una corona di alloro.