VITERBO – Un terzo quarto da soli 17 punti segnati, contro i 30 di Orvieto costringe la Favl Basket alla sconfitta nell’importantissimo derby giocato Domenica pomeriggio al Palaporano di Orvieto.

La prestazione che aveva chiesto coach Masini ai suoi, non è arrivata, ma forse oggi l’avversario di turno si è dimostrato troppo forte per Tola e compagni.

Una gara che era cominciata con i viterbesi a inseguire da vicino il team padrone di casa e con il solito Maskall-Wright a guidare i suoi compagni e consentendo alla Favl di chiudere il primo periodo sotto di 3 punti (15 a12).
Nel secondo periodo saliva in cattedra per Orvieto Marcante e per i Viterbesi cominciavano i primi grattacapi anche per la giornata negativa di alcuni elementi come Purplevics. Gli Orvietani dal canto loro mostravano tutta la lunghezza del roster e andavano al riposo sul 41 a 36.

La Favl al rientro dagli spogliatoi commetteva nuovamente l’errore che ha costretto i biancorossi a lasciare la posta in palio più volte dall’inizio della stagione e non riusciva con la difesa a limitare lo strapotere dell’attacco Orvietano che con un terzo parziale da 30 punti metteva una seria ipoteca sulla partita.

Nell’ultimo periodo nonostante l’ottima vena di Maskall- Wright e Mari cercasse di ricucire lo strappo, Orvieto dall’alto della sua esperienza si limitava a controllare la partita portando a casa il risultato pieno sull’88 a 67 finale.

Nulla è perduto in ogni caso per la Favl che avrà l’occasione di rifarsi già Mercoledi sera quando al Palazzetto di Via Monti Cimini arriverà l’Assisi, seconda della classe.

Favl Basket: Ocwieja 13, Mari 16, Quondam 1, D’Agostino 1, Porrone, Giachini, Maskall-Wright 29, Purplevics 5, Baliva, Tola, Bertini.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email