VITERBO – La IX edizione dei Campionati Italiani Assoluti Invernali Paralimpici si è disputata a Napoli sabato 7 e domenica 8 febbraio presso la piscina olimpionica Scandone, organizzati dalla Società Nuotatori Campani, dalla Delegazione Regionale CIP Campania e dalla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

 

L’evento ha aperto la stagione sportiva 2015 ed ha visto gli atleti impegnati nella corsa alle qualificazioni per i Mondiali IPC Swimming che si terranno a Glasgow dal 13 al 19 luglio 2015.

 

Il valore delle competizioni è stato dunque molto alto, sia per i titoli italiani invernali in palio, sia per l’inizio della stagione proiettata agli impegni internazionali Azzurri che per il nuoto paralimpico italiano significano un importante test di maturità dopo le straordinarie imprese realizzate negli ultimi anni (Mondiali di Montrèal 2013 e Campionati Eindhoven 2014).
Presenti 53 società, quattro straniere, 189 gli atleti tra cui i 19 di interesse nazionale, che hanno così iniziato il loro percorso verso Glasgow.

 

Un evento di altissimo livello, insomma, cui la Vitersport Libertas era presente con l’atleta Alessandro Pacchiarotti (nella foto, categoria S03), che già nella edizione 2014 dei Campionati Invernali svoltasi a Como, al suo debutto in una competizione nazionale, aveva conquistato un inatteso argento nei 50 do. Alessandro a Napoli è sceso in vasca in una delle primissime batterie dei 50 do. E’ stata una competizione faticosa, tutta in salita, a causa di una partenza non troppo felice. Ma ha risposto con grinta agli attacchi degli avversari, assicurandosi subito un secondo posto, con il tempo di 1′ 13”35, al di sotto delle sue possibilità. Nella tarda mattinata, nella gara “open” si è sensibilmente migliorato, nuotando sulla stessa distanza in 1′ 10” 28, questa volta molto vicino al record personale di stagione. Domenica, nei 50 sl, ha confermato la seconda posizione, con il tempo di 1’ 13” 14.

 

Complimenti ad Alessandro! Due argenti sono una bella soddisfazione, considerando i tempi di allenamento molto ridotti (2 ore a settimana per mancanza della disponibilità di spazi acqua idonei) rispetto agli atleti delle altre società che si allenano almeno 8 ore a settimana. Sono un buon auspicio per la squadra di nuotatori FINP (con disabilità motoria) della Vitersport Libertas, in questa stagione arricchitasi di tre nuovi atleti che debutteranno ai prossimi Campionati Regionali. Complimenti a tutti coloro che seguono l’attività degli atleti del nuoto della società Vitersport ed in particolare alla prof.ssa Evelina Bastianini che ha accompagnato Alessandro nel corso delle varie gare, aiutandolo a migliorarsi con continuità.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Commenta con il tuo account Facebook