ORTE – Campione d’Inverno nel calcio, campione d’Inverno nel calcio a 5. È questo lo splendido fine ed inizio anno che si sono regalati l’Ortana 1919 e La Cascina Orte (con annessa l’Orte Academy). Le due società infatti, guidate di fatto dalla stessa dirigenza, stanno strappando applausi a tutti regalando spettacolo e dominando i propri campionati. Risultati importantissimi soprattutto in virtù di una realtà come quella di Orte ovvero sicuramente minore al cospetto di altre città o metropoli (come nel caso del futsal). Un dominio che parte dalle prime squadre ma che prosegue nelle varie categorie giovanili dove le compagini biancorosse sono spesso prime della classe o subito a ridosso delle battistrada.

 

CALCIO – La Fornolese Ortana 1919 guida il campionato di Prima Categoria con 8 lunghezze di vantaggio sull’Avigliano secondo nonostante lo scontro diretto perso. A guidare la corazzata viterbese è mister Alessandro Cavalli, tecnico giovane e preparato che in passato è stato per molti anni tecnico e responsabile del Settore Giovanile della Ternana. Una squadra costruita con un perfetto mix di giovani, quasi tutti del luogo, e alcuni pezzi da novanta come l’attaccante e capocannoniere del campionato Antonio Fusco, il centrocampista Vasco Morelli e il portiere Papi.

 

FUTSAL – Capolista è qualificata alla Final-Eight di Coppa Italia la Cascina Orte di mister Ramiro Diaz. Per il tecnico spagnolo, alla prima esperienza sulla panca ortana dopo aver allenato La Marca (con cui ha vinto 1 coppa Italia) e Luparense, a fine girone d’andata 8 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta con il primato in solitaria con 2 lunghezze su Pesaro e Cagliari. Anche in questo caso miglior bomber del torneo con Conrado Sampaio.

 

LA SODDISFAZIONE DEL PATRON BRUGNOLETTI – “Sono molto felice di come è andata la prima parte di questa stagione. In estate abbiamo sviluppato un progetto fatto di calcio e calcio a 5 con l’idea di creare una struttura ben organizzata che riesca a far rifiorire ad Orte un settore giovanile importante, che sia punto di riferimento per il paese e per le zone limitrofe. Eravamo stanchi di vedere i nostri figli andare a giocare in altri paesi quando qui c’è la possibilità di fare sport e farlo per bene. Vogliamo provare ad insegnare calcio e soprattutto la cultura sportiva. Per questo abbiamo nel nostro entourage: tecnici, istruttori e educatori di primissimo livello. L’obiettivo iniziale è stato sicuramente centrato anche grazie alla spinta che è arrivata dalle Prime squadre che hanno fatto molto bene e mi auguro che possano continuare a marciare in questo modo. Mi piacerebbe riportare l’Ortana almeno in Eccellenza e le varie compagini giovanili nella fascia Regionale. Nel futsal invece proveremo a raggiungere la massima serie e a vincere i campionati nazionali Under 21 e Under 18”.

 

VARI PROGETTI – Intanto le due società continuano ad andare a braccetto e a lavorare sodo per portare a termine alcuni interessantissimi progetti come quelli che vedranno l’Academy coinvolta in Brasile e l’Ortana 1919 chiudere una collaborazione con l’Aston Villa ed organizzare per questa due campus a Firenze e Terni.

 

NEL WEEK END IN CAMPO- Nel fine settimana intanto le varie compagini torneranno in campo con le prime squadre impegnate domenica in casa contro il Monte Castello Vibio (Fornolese Ortana 1919) e a Mareno di Piave contro il Gruppo Fassina (La Cascina Orte)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email