224 maglie biancostellate indossate in undici campionati senior, oltre quelle collezionate in sei anni di attività giovanile. Una simbiosi tra una squadra ed un giocatore che per anni ha vestito, senza mai abbandonarla, la stessa casacca legandola indissolubilmente al proprio percorso sportivo.

Andrea Meroi, classe 1993, è da tempo considerato da coach Fanciullo come uno degli inamovibili del roster, avendo affidato al suo capitano la regia della squadra viterbese.

Un’ultima stagione ad alti livelli, il solito incessante impegno e la consapevolezza di poter sfruttare in campo le sue doti migliori: velocità, visione di gioco e massima aggressività difensiva. Una conferma attesa e voluta per un altro anno importantissimo per i colori biancostellati, nel quale l’esperienza e l’affidabilità del suo capitano saranno ancora fondamentali. 

Uno dei migliori difensori del roster, notevoli caratteristiche tecniche ed atletiche, grande fisicità, Leonardo Casanova, classe 1998, ruolo di 3 naturale, 97 presenze in maglia biancostellata, rappresenta per la Stella Azzurra un altro ottimo prodotto cresciuto nel proprio vivaio. Capacità di attacco al canestro, ed ottima interdizione dell’avversario sono le sue armi vincenti. Protagonista nell’ultimo campionato, ha rappresentato un durissimo ostacolo per tutti i suoi diretti avversari, riuscendo ad adattarsi molto bene alle caratteristiche di ognuno di essi. Un giocatore essenziale per coach e compagni al quale la Stella si affida per disputare un torneo di vertice. 

Ad Andrea e Leonardo un grande “in bocca al lupo” per la prossima stagione.

Articolo precedentePerché Bitcoin domina l’industria delle criptovalute
Articolo successivoSoriano nel Cimino, misure a sostegno delle imprese e delle attività locali: dalla Giunta comunale arriva il via libera