TUSCANIA – Dopo una partita al cardiopalma in semifinale ci va Tuscania che affronterà in un derby tutto da pregustare la Globo Ceramica Civita Castellana.

Una partita dalle mille emozioni con un grandissimo pubblico soprattutto per gli ospiti con moltissimi tifosi giunti al Palarota a sostenere la Maury’s.

Provvedi mette in campo la collaudata diagonale Monopoli-Morelli, al centro Bargi e Zamagni, in posto 4 Bertoli e Mariano e Romiti come libero. Montagnani risponde la diagonale Pinelli-Maciel, al centro Sesto e Calonico, in posto quattro capitan Ottaviani e Shavrak.

Il primo parziale è equilibrato sin dalle prime battute con una Tuscania che sfrutta gli errori dei padroni di casa soprattutto dai nove metri e prova l’allungo 13-10. Provvedi prova a scuotere la squadra cambiando la diagonale mettendo Segoni e Vanini. Il risultato non cambia e con Pinelli e Shavrak gli ospiti chiudono 25-18.

Nel secondo set la Monini parte meglio sfruttando alcuni errori in attacco e dai nove metri degli ospiti per allungare 9-4 soprattutto con i suoi due martelli Mariano e Bertoli. Tuscania si scuote e con il cuore accorcia 23-21, ma un grande Matteo Segoni chiude il set a favore dei suoi.

Il terzo parziale si dimostra più equilibrato degli altri con un continuo punto a punto. Ci pensano prima Bertoli e poi Mariano che chiudono il set 25-23 per gli oleari.

Il quarto set è tiratissimo con un tentativo di fuga degli ospiti colmato da un ottimo Michele Morelli. I laziali però ci credono e con un ottimo Shavrak e un superbo Maciel allungano. É lo stesso opposto brasiliano che chiude il parziale 25-23 per i tuscanesi.

Nel tie-break Tuscania parte subito a mille allungando 4-1 sfruttando molti errori al servizio dei padroni di casa. Sotto i cori della Bolgia Tuscania continua ad allungare 12-8, ci prova anche Bargi a suonare la carica, ma ormai il divario è troppo ampio e un muro fuori del martello Maciel fa esplodere di gioia il pubblico bianco-azzurro. Tuscania dimostra così grande carattere e grande cuore, anche grazie a un pubblico meraviglioso che ha sostenuto i laziali dal primo all’ultimo punto.

2 MONINI SPOLETO: Monopoli 2, Bertoli 14, Bargi 9, Morelli 9, Joventino Venceslau 2, Zamagni 9, Vanini 0, Romiti (L), Segoni 14, Mariano 12, Marta (L), Garofalo 0, Festi 0. N.E. Iaccarino. All. Provvedi.

3 MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pinelli 1, Shavrak 20, Sesto 7, De Souza 28, Ottaviani 7, Calonico 5, Pieri (L), Marchisio (L), Buzzelli 0, Bondini 1, Mazzon 1. N.E. Vitangeli, Dellepiaggi. All. Montagnani

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email