TUSCANIA – Torna a vincere davanti al proprio pubblico la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che supera Vbc Mondovì dopo una gara combattutissima risolta al tie break dai padroni di casa.

E pensare che, dopo i due set vinti con il punteggio di 36/34 e 25/16, sembrava che Shavrak e compagni potessero aggiudicarsi l’intera posta in palio tale era il divario di valori espressi in campo. Agli ospiti va dato il merito di non aver mai mollato e di aver saputo approfittare al meglio del calo di concentrazione dei padroni di casa costretti a cedere i due set successivi 27/29 e 14/25. Tie break senza storia con i laziali che prendono subito il largo e chiudono il parziale, e il match, per 15/10.

Primo set – Il Tuscania si presenta in campo senza capitan Ottaviani tenuto precauzionalmente in panchina. Al suo posto Buzzelli, ottima la sua gara, in diagonale con Shavrak (l’ucraino sarà alla fine uno dei migliori in campo per lui alla fine i punti saranno 26). Mazzon in banda, Sesto e Calonico centrali, Talarico in cabina di regia e Marchisio libero. La partita inizia subito con un imperioso muro di Sesto che porta i padroni di casa avanti. I laziali provano subito l’allungo 7-4 con una perla dai nove metri di Buzzelli. Ancora un grande Sesto porta avanti i suoi 10-7. Gli ospiti si riprendono e prima riducono il divario poi pareggiano i conti con un muro su Mazzon. Mondovì riesce poi anche a sorpassare 18-15 la formazione di casa grazie al bomber Paoletti. Sempre con Mazzon dai nove metri la Maury’s ritrova fiducia e riesce a pareggiare i conti 18-18. E’ punto a punto fino al 34-34. A sbloccare la situazione ci pensa Shavrak che chiude il parziale 36-34.

Secondo set – Il parziale si apre con il vantaggio degli ospiti che si portano sul 4-2. I ragazzi di Montagnani non ci stanno e pareggiano subito i conti 4-4. Tuscania continua a macinare buon gioco e allunga 11-9 grazie a un superbo muro di Shavrak. I piemontesi si riportano in gioco e pareggiano i conti 11-11. Marchisio e compagni continuano però imperterriti per la propria strada e con un muro di Buzzelli e un ace di Shavrak allungano ancora 16-13. Funzionano a meraviglia i muri laziali che sbarrano la strada alla diagonale di Paoletti e portano il risultato 18-13. Ancora un grande Buzzelli con l’ennesimo muro consente ai suoi di allungare 22-13. Ci pensa poi Sesto a chiudere 25-16.

Terzo set – Dopo l’equilibrio iniziale Tuscania prende il sopravvento e allunga 6-2 grazie ad un eccellente Shavrak e un grande Buzzelli. Mondovì non demorde, pareggia i conti e sorpassa 9-10. Tuscania si rifà sotto 12-12. Il punto a punto continua fino al 18-18 quando Mondovì grazie a Parusso e Paoletti riesce ad allungare 21-18. Sono però i due martelli Shavrak e Buzzelli a riportare il risultato sul 21-21. E’ un punto a punto fino al 27-27 quando due errori dei padroni di casa regalano il parziale agli ospiti 27-29.

Quarto set – Inizio set fotocopia del precedente con Tuscania che si ritrova a rincorrere e Mondovì che conduce 9-5. I piemontesi riescono anche ad ampliare il divario 8-14, poi dopo una timida reazione dei laziali allungano ancora 24-12 per chiudere con il solito Paoletti 14-25.

Quinto set – Tuscania torna in partita e allunga 4-1. Mondovì non demorde e si riporta sotto. I laziali continuano però a esprimere buon gioco e si portano sul 10-6. Un grande Paoletti permette ai suoi di rimanere in partita riducendo il gap 11-9. La Maury’s ingrana la quarta e un muro di Maciel chiude i conti 15-10.

Da sottolineare tra i padroni di casa l’esordio nel corso del quarto set del sedicenne Luca Sartori, prodotto del vivaio, andato a sostituire il brasiliano Talarico in palleggio.

3 MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Shavrak 26, Calonico 7, De Souza 6, Ottaviani 2, Sesto 16, Marchisio (L), Buzzelli 23, Vitangeli, Talarico 2, Mazzon 15, Bondini, Sartori, Pieri (L). 1° All. Paolo Montagnani, 2° All. Alfredo Walter Martilotti

2 VBC MONDOVI’: Menardo 7, Turco, Cattaneo, Bolla 12, Parusso 8, Manassero 11, Prandi , Picco 7, Cortellazzi 3, Paoletti 27, Miola, Perla, Garelli. 1° All. Mauro Barisciani, 2° All. Francesco Revelli.

Arbitri: Alessandro Oranelli di Perugia, coadiuvato dal signor Maurizio Merli di Terni

Commenta con il tuo account Facebook