BOLSENA – In una gara valida per la seconda giornata del Campionato maschile di pallavolo di Prima Divisione l’Asd Bolsena Volley del palleggiatore Leonardo Ferretti (foto) viene sconfitta a domicilio per 3-0 (risultati parzialini set 25-19 / 27-25 / 25-21) dall’Asd Civitavecchia Volley.

 

“E’ stata sicuramente una partita decisamente di alto livello”, sottolinea a termine match il coach lacuale Carlo Tomassoni, “tra due sicure candidate alla Promozione in Serie D. Risultato sostanzialmente bugiardo in favore degli ospiti, che sono partiti alla grande approfittando della scarsa vena dei nostri schiacciatori Spadoni e Lo Giudice che sono partiti contratti. Nel secondo set siamo stati in grado di combattere a viso aperto e grazie alla regia di Ferretti ed alla perfetta ricezione del libero Mirco Menicacci ci siamo arresi solo ai vantaggi. Nel terzo ed ultimo set siamo partiti in maniera più sciolta e con l’innesto dello schiacciatore Marco Perugini e con un fantastico turno in battuta al salto del palleggiatore Ferretti ci siamo portati sul 9 a 5.

 

A quel punto però causa battibecchi con l’arbitro lo stesso Ferretti (unico regista a disposizione) è stato espulso. Scoppia la protesta della nostra panchina ed anche Luca Cappelli viene allontanato dal campo. A quel punto il match si è incanalato verso la sconfitta visto che Spadoni riciclatosi per l’occasione palleggiatore fa quello che può”. Prossimo appuntamento per i lacuali sempre a Bolsena Sabato 5 Dicembre alle ore 17.30. Avversario di turno lo Scarabeo Civitacastellana.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email