ACQUAPENDENTE – Il settore femminile Polisportiva Oratorio Madonna del Fiore ottiene sul “filo di lana ultima giornata” una sudatissima permanenza in Seconda Divisione. A sprofondare in terza è il Green Volley Soriano che in 14 gare disputate ha ottenuto solo una vittoria.

 

Leggermente meglio le aquesiane che oltre un successo da tre punti hanno potuto far leva sul punticino conquistato nella sconfitta per 3-2 subita sul parquet civitonico dello Junior Ceramica Tecla. Le statistiche stagionali la dicono lunga sulle difficoltà incontrate in un percorso sportivo sin dall’inizio tortuoso, complesso e complicato. In 14 gare disputate le ragazze allenate da Giorgia Pieri hanno conquistato quattro punti (frutto di 1 vittoria e 13 sconfitte). 8 i set vinti su 47 disputati (5 in casa e 3 fuori casa) e 39 persi (18 in casa e 21 fuori casa). Su 930 punti giocati in casa li hanno vinti 382 e persi 548. Su 964 disputati fuori casa ne hanno vinti 390 e persi 574.

 

Per la “creatura sportiva” voluta dal Parroco Don Enrico Castauro, è arrivato il momento del meritato riposo. Ma anche quello di ragionar sul futuro prossimo. Nel caso che il gruppo vorrà continuare il progetto, tre le principali cose da migliorare. Effettuare una preparazione precampionato idonea, rinforzare il gruppo con almeno un paio di elementi in grado di fare la differenza ed, infine, progettare un serio e preciso programma di allenamenti durante la stagione agonistica.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email