TUSCANIA – La settima giornata di ritorno della regular season della Serie A2 ci offre un menu molto interessante sia per la parte alta della classifica (Sora-Vibo Valentia) che in zona bassa, (Castellana Grotte-Tuscania) senza dimenticare il match del Pala Bigi (Reggio Emilia-Cantù).

 

Gli altri incontri, per nulla scontati nel risultato, vedono Brescia ospitare Potenza Picena, Corigliano affrontare Matera in una partita che sa tanto di derby e per concludere Alessano ospita la capolista Ortona.
Il match delle Murge è quello che maggiormente interessa i tifosi della Maury’s Italiana Assicurazioni che dovrà vedersela con una Materdomini dal dente avvelenato, con la quale condivide i 16 punti in classifica. I pugliesi affrontano questa partita con una serie negativa di risultati che dura da sette giornate e due domeniche orsono sono scesi dal treno dei play off, a beneficio di una Conad che Cantagalli sta facendo girare al meglio e con i 17 punti si sta garantendo l’accesso all’over season. Domani si gioca al Palagrotte, ma con un pizzico di attenzione a quanto succede in quel di Reggio Emilia. In caso di vittoria dei canturini, sia per Tuscania che per Castellana Grotte, dipende da chi vincerà questo scontro diretto, ci sarà la possibilità di salire al desiderato ottavo posto in classifica. Per la compagine di Tofoli, da matricola sarebbe un buon risultato ed una conferma di quanto di buono fatto la scorsa domenica contro Alessano; Ottaviani e soci hanno ripreso a giocare in modo convincente, dopo un periodo in ombra causato anche da una serie di infortuni che ne hanno condizionato i risultati. Gli uomini di Fanizza hanno anche loro da recriminare per alcune defezioni che hanno causato questa fase negativa e domani, tra le mura amiche e sospinti dal loro pubblico, c’è da giurare che giocheranno la partita della vita.

 

Giocando in terra pugliese non potevamo fare a meno di interpellare il secondo allenatore della Maury’s Italiana Assicurazioni, il salentino doc Fabrizio Grezio, chiedendogli lumi sull’incontro: “ E’ una partita piena di insidie e non deve trarci in inganno il fatto che la Materdomini in questo 2015 è ancora a secco di vittorie; hanno avuto per lungo tempo problemi di formazione con l’assenza del regista Pedron che è stata la principale causa dei risultati negativi di questo periodo.

 

Domani saranno in campo con il loro sestetto base pronti a riscattarsi, sospinti dal pubblico di casa e motivati per riprendersi l’ottavo posto in classifica; da parte nostra la squadra è pronta per battagliare su ogni palla, tecnicamente sono due team che si equivalgono, il fattore campo in questi incontri è molto importante, la nostra inesperienza di matricola quest’anno ci ha giocato brutti scherzi, l’augurio per domani è quello di non farci condizionare piu di tanto, poi la terra pugliese ci ha già regalato la vittoria con Alessano…..incrociamo le dita!”

 

Salutiamo Grezio con un clamoroso “in culo alla balena” ed attendiamo fiduciosi le ore 18 di domani per la partita diretta dalla coppia: Gasparro-Morgillo che ha già arbitrato il Tuscania in occasione del vittorioso incontro con Vibo Valentia.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email