ORTE – Non c’è due senza tre: è valso e come il famoso detto in casa Tuscia Petroli Orte, con la squadra del presidente Aldo Madonna che ha superato anche la Cartoedit Gherardi Perugia inanellando così la terza vittoria di fila nel campionato di serie B2.

 

Altri tre punti fondamentali che permettono ai ragazzi del tecnico Ruben Timpanaro di tirarsi fuori dal guado rappresentato dal fondo della classifica e guardare così con maggiore serenità al futuro. Un futuro che sabato metterà di fronte agli ortani il forte Montorio: una trasferta sicuramente temibile che sarà utilie al Tuscia Petroli per capire bene le ambizioni future.

 

Sabato scorso contro la formazione perugina del Cartoedit Gherardi non c’è stata affatto storia con gli ortani che si sono imposti 3-0 per una vittoria che vale doppio visto che è arrivata contro una diretta rivale per la permanenza in categoria: adesso i punti di distacco dai perugini terz’ultimi della classifica sono addirittura 7.

 

Capitan Madonna e soci hanno fatto loro il primo set senza problemi lasciando a 15 gli avversari. Poi la gara è stata sicuramente più tirata, ma condotta con autorità dagli ortani che si sono imposti poi per 25-22 e 25-21.

 

“Una buonissima prestazione che conferma quanto di buono fatto in queste ultime uscite – dice coach Ruben Timpanaro – ma soprattutto ci permette di tornare nelle zone tranquille della classifica. Ciò per noi è positivo perché ci permetterà di giocare con più tranquillità le prossime gare a partire dalla trasferta di Teramo”.

Commenta con il tuo account Facebook