Dopo le due belle vittorie contro San Giustino e Magione, per la sesta giornata del campionato di serie B l’Ecosantagata Civita Castellana si prepara all’esame di maturità, in casa della capolista Lupi Pontedera.

Fischio d’inizio sabato pomeriggio alle 18 per una gara d’importanza capitale, sia per la Lupi Pontedera, che vuole mantenere l’imbattibilità stagionale, che per l’Ecosantagata, tornata a -3 dalla zona playoff e intenzionata a non perdere il treno delle prime.

Nell’ultimo turno di campionato, la Lupi Pontedera ha vinto 3-2 una sfida durissima a Orte, mentre la squadra di coach Beltrame ha portato a casa un secco 3-0 contro la Tmm Iacact Magione.
L’allenatore dell’Ecosantagata cerca di abbassare la pressione, ma riconosce l’importanza del momento. “La partita di sabato – dice – non è decisiva per il campionato, ma sicuramente per noi è importante che tutte le squadre di vertice restino vicine. Se Lupi Pontedera e Arno dovessero perdere in questa giornata, si formerebbe un gruppone di 7-8 squadre attaccate in lotta per i playoff. La situazione ideale per noi che inseguiamo e stiamo crescendo di partita in partita”.
“La scorsa gara contro il Magione nascondeva delle insidie – aggiunge Beltrame – perché bisognava tenere il ritmo alto per non permettere agli avversari di entrare in gara e noi siamo stati bravi a farlo. La Lupi Pontedera viene da una vittoria sofferta su un campo difficile come Orte, ma ho visto che di solito quando gioca in casa si esprime a un livello ancora più alto. Quindi sì, possiamo batterli ed è il nostro obiettivo, ma avremo bisogno di una grande prestazione”.
Secondo il tecnico civitonico, la chiave della partita sarà il servizio. “La Lupi è una squadra compatta e solida – spiega -. Dobbiamo metterli in difficoltà con la battuta per costruire una buona fase break”.