E’ Francesco De Marchi il rinforzo scelto dalla Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e da coach Nacci per completare la rosa dopo la partenza di Matteo Bertoli. Un segnale forte, quello della società di via Kennedy per provare a risalire la classifica e cercare una difficile ma ancora possibile qualificazione ai play off per l’A2.

Nato a Padova nel 1986 e cresciuto nelle giovanili della Sisley Treviso, “Cico” per gli amici, mette a disposizione della squadra della Tuscia tutta la sua esperienza per tentare la rincorsa ai play off.

Schiacciatore completo che può ricoprire all’occorrenza anche il ruolo di opposto, nella sua carriera ha calcato in più occasioni i campi di Superlega a Treviso, Padova, Verona, Molfetta e Sora guadagnando persino la convocazione in Nazionale Italiana con la quale ha disputato una World League, allenato dal nostro ex coach Paolo Montagnani e i Giochi del Mediterraneo del 2009 allenato da “Mister Secolo” Lorenzo Bernardi.

Nel suo Palmares tre promozioni in Superlega con Corigliano, dove ha conosciuto coach Nacci, Latina e Padova, una Coppa Italia di A2 con Latina, un campionato tedesco, una coppa di Germania, una coppa CEV, una medaglia di Bronzo in Champions League nel 2015 e la vittoria dei Giochi del Mediterraneo nel 2009 con la maglia azzurra.

Cico, che per la sua avventura a Tuscania ha scelto la maglia numero 18, già da questa mattina è al lavoro agli ordini di Vincenzo Nacci.

Innanzitutto benvenuto! La prima domanda è dobbligo: cosa ti ha spinto ad accettare la proposta del Tuscania Volley e cosa conoscevi già della tua nuova società?

“Diciamo che mi è bastata la telefonata di Vincenzo Nacci per accettare. Abbiamo un’amicizia che ci lega da anni. Di preciso dal 2006. Il succo è… che lui aveva bisogno e io anche!. Voglio però spendere due parole per ringraziare le due società che in questo periodo mi hanno dato la possibilità di restare allenato, (lo trovo doveroso) che sono Mladost Ribola Kastela (super lega croata) la squadra della mia città Spalato e Monselice (campionato serie B). So che questo club negli ultimi anni in questo campionato ha ottenuto risultati importantissimi arrivando sempre tra le prime. Dispiace vedere questa situazione di classifica, e quindi sono davvero motivato e pronto per poter dare anche il mio aiuto”.

Come saprai, alcuni dei tuoi nuovi compagni sono molto giovani e necessitano della tua straordinaria esperienza

“Sì. So che la squadra è parecchio giovane e cercherò di mettermi a disposizione da subito per loro, per la società e per il coach per provare a invertire rotta. Insomma per Noi”.

A Tuscania la pallavolo è vissuta in un modo tutto particolare, in pratica sono pochissimi gli abitanti che non seguono da vicino la Maurys Italiana Assicurazioni. Hai mai sentito parlare del gruppo organizzato della Bolgia?

“So quanto ci tengono i tifosi che, nonostante tutto, sono sempre qui presenti. Sì ho sentito parlare della Bolgia e non vedo l’ora di iniziare per vedere con i miei occhi”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email