Prima uscita stagionale al palazzetto dell’Olivo per la Maury’s Com Cavi Tuscania contro Kemas Lapimel Santa Croce degli ex Sorgente, Cappelletti e coach Montagnani, nel tradizionale appuntamento pre-season con il Trofeo PM&B.

Con la tribuna semi deserta causa covid-19, ma con la diretta Facebook seguitissima da entrambe le tifoserie, sabato pomeriggio le due formazioni hanno dato vita a quattro set più uno davvero spettacolari che sono serviti ai due coach per raccogliere i primi dati sul lavoro fin qui svolto.

“Sono contento, la partita mi ha dato già delle importanti indicazioni per capire difetti e pregi della mia della mia squadra – è il commento a caldo di coach Paolo Tofoli. E’ solo la prima uscita, però ci siamo comportati bene. Almeno per i primi tre set abbiamo combattuto contro Santa Croce che è una squadra di categoria superiore alla nostra.
Ripeto le indicazioni sono buone, abbiamo faticato un po’ più sull’attacco per il resto si è stati quasi pari a loro. Comunque è solo la prima uscita. Il campionato comincia il 18 ottobre e di tempo ce n’è. Adesso comincia una serie di amichevoli che ci faranno capire a che livello siamo e anche la consapevolezza della nostra forza”.

“E’ stata sicuramente una buona partita -afferma Paolo Montagnani, il coach degli ospiti, nel dopo gara – una partita utile per noi contro una squadra, Tuscania ,che farà sicuramente bene nel campionato di A3: si vede che è una squadra ben costruita. Noi siamo arrivati a questa partita con qualche difficoltà e qualche difficoltà l’abbiamo trovata durante il suo svolgimento ma risolvere le difficoltà è proprio il nostro lavoro. In questo momento stiamo mettendo dei numeri a disposizione della costruzione della squadra per cui ogni amichevole è un quantitativo di dati in più che abbiamo per vedere cosa facciamo
bene e invece cosa non facciamo ancora come vorremmo. Diciamo che nei primi due set le squadre si sono equilibrate, hanno deciso un po’ gli episodi, poi la nostra pressione su Tuscania si è fatta un po’ più forte e il terzo il quarto set sono stati un pochino più sotto controllo. Per noi una buona partita, quest’anno abbiamo un approccio ancora più scientifico al lavoro e siamo veramente pieni zeppi di dati da analizzare. Il nostro lavoro per l’avvicinamento al campionato continua e la prossima settimana ci sarà la partita di ritorno ugualmente importante. Avremo il vantaggio di essere in casa e di non aver fatto un piccolo viaggio. Noi saremo forse nella settimana più pesante dal punto di vista fisico, di lavoro da fare ce ne sarà tanto.
E’ stato un vero piacere tornare al palazzetto dell’Olivo dove ho lavorato due anni e rivedere tanti amici”.

Per la cronaca il trofeo è andato alla Kemas Lamipel Santa Croce che si è imposta per tre set a uno. Si è anche giocato un quinto set per dare modo ai coach di vedere all’opera l’intero roster a disposizione.

MVP dell’incontro è stato eletto il brasiliano Francisco Wallyson Souza autore di 28 punti, che è stato premiato da Alessandro Pucci, uno dei titolari della PM&B.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 1/3

27-29, 27-25, 20-26, 18-25

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna, Marsili 2, Pace (L), Menichetti 2, De Paola (cap) 10, Gradi 17, Boswinkel 16, Catinelli Gueglielminetti, Skuodis, Cioffi 7, Ragoni, Ceccobello 9. All. Tofoli. Ass.: Barbanti

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE: Copelli 12, Sorgente (L), Sposato (L), Mannucci, Wallyson Souza 28, Colli 14, Di Marco, Acquarone 1, Di Silvestre 19, Caproni, Andreini (L), Turri Prosperi, Cappelletti 2, Robbiati 4. All: Montagnani, Ass.: Pagliai