Lo scontro al vertice della classifica nel campionato Nazionale di serie B maschile tra la Volley Club di Orte e la formazione di Sabaudia premia nettamente la formazione ospite che allunga vertiginosamente la distanza dalle inseguitrici, mantenendo comunque l’ Orte la seconda posizione.

Vince Sabaudia con i seguenti parziali 20-25, 15-25, 27-25, 13-25

Di fronte a un pubblico numeroso che vedeva il palazzetto dello sport di Orte ricolmo, gli spettatori hanno comunque avuto modo di divertirsi e apprezzare le giocate dei propri beniamini, nonchè l’alto livello degli avversari.

Nel primo set l’ Orte è sempre punto a punto fino al 20 pari poi due decisioni arbitrali sfavorevoli consentono a Sabaudia di aggiudicarsi la prima frazione di gioco.

Alla ripresa nulla da fare per l’ Orte che non riusciva a ostacolare una formazione avversaria ben costruita e organizzata in ogni reparto, nonostante il Team tecnico proponesse varie soluzioni.

Finalmente nella terza frazione di gioco si è assistito a una reazione di squadra degli atleti del Volley Club di Orte che non senza fatica si aggiudicavano il terzo set ai vantaggi, per crollare e lasciare il campo libero agli avversari nell’ultimo e definitivo momento di gioco che penalizzava marcatamente i nostri atleti tramite un parziale molto negativo.

Sabaudia ha un organico di tutto rispetto, può permettersi numerose sedute di allenamento, molti professionisti all’interno del gruppo, un numeroso Team tecnico, costruita per vincere il campionato e sarà difficile che possa lasciare sul campo altri set.

Di fatto è un gruppo che può bel figurare in un campionato superiore e non avrà ulteriori ostacoli .

Questa sconfitta interna comunque non deve demoralizzare i nostri atleti, – scrive Aldo Madonna di Volley Club di Orte – ma anzi sostenerli ulteriormente, consapevoli di avere mollato contro una squadra di livello superiore e occorre che mantengano le certezze fino a ora acquisite per continuare a sviluppare una stagione ricca di soddisfazioni.

Prossima gara esterna contro Roma 7, imperativo mantenere la seconda posizione in classifica.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email