Scende di nuovo in campo la Stella Azzurra VT che stasera affronta il San Nilo sul parquet di Grottaferrata. Dopo la battuta di arresto subita domenica scorsa a Palestrina, causata da un brutto ultimo quarto di gara che ha vanificato la buona prestazione dei primi 30’, i biancostellati si presentano davanti ad una quotatissima e solida avversaria con la voglia di far bene e l’obiettivo di mettere in campo maggiore continuità di quella palesata nell’ultimo impegno esterno. 

“Contro Palestrina – sottolinea coach Fanciullo – abbiamo giocato una partita ai nostri livelli per tre quarti di gara, ma non mi è assolutamente piaciuto l’atteggiamento che abbiamo avuto nella fase finale e decisiva del match. Ci siamo fatti imbrigliare dal gioco avversario, ma soprattutto non siamo stati decisi e convinti nel proporre con decisione le nostre migliori caratteristiche. Contro squadre esperte, dotate di ottimi roster, così come quello che incontreremo stasera, non sono ammissibili pause di questo tipo. Regalare lunghi minuti è un errore che si paga a carissimo prezzo e spero che quello accaduto domenica scorsa ci serva come preziosa esperienza. Abbiamo una serie di partite ravvicinate, difficili, quasi tutte in trasferta. Cogliere risultati sarebbe importantissimo per il nostro percorso. Mi aspetto che i ragazzi sapranno esprimersi all’altezza del loro livello”.

Per l’incontro di stasera roster composto da Price, Ortenzi, Filippo Taurchini, Cittadini, Rogani, Bertini, Baldelli, Federico Taurchini, Pebole, Meroi, Martino e Casanova.

Palla a due alle ore 21,00 sotto la direzione di Rosato e Formica di Roma.

Articolo precedenteVino, Battistoni (FI): “Ottima notizia tavolo tecnico Italia e Irlanda”
Articolo successivoCambio vertici all’UNMS Provinciale di Viterbo