Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – La Viterbese fa il suo dovere, imponendosi sul Terracina con il risultato di 3-0 a seguito di una sfida rivelatasi in realtà più faticosa del previsto.

 

L’avvio di gara dei gialloblù è veemente; la squadra di Ianni, che si presenta con un super offensivo 4-3-3 (in cui Neglia viene schierato nel trio di centrocampo), parte subito a testa bassa riversandosi nella metà campo del Terracina. Gli ospiti, di contro, si schierano con un abbottonato 4-5-1, decisi solo ed unicamente a difendersi.

 

Per la prima vera occasione da rete bisogna in ogni caso aspettare il 14°, minuto in cui Morini, dopo una bella serpentina in area, conclude verso la porta vedendosi respingere la sfera da Inbimbo; sulla ribattuta si fionda Pero Nullo, il cui destro a botta sicura viene però deviato in corner dalla difesa. Centoventi secondi e la Viterbese si fa ancora pericolosa, stavolta con Neglia, ma il destro dal limite del fantasista non riesce a centrare l’obiettivo grosso.

 

GDZ18687

 

Passano i minuti e la spinta propulsiva dei padroni di casa va lentamente scemando; il tutto a pieno vantaggio degli ospiti, che riescono così a prendere fiato riorganizzando nel contempo una fase difensiva apparentemente invalicabile.

 

La Viterbese, in ogni caso, non si fa prendere dal panico e, al 39′, riesce a sbloccare il risultato con Pero Nullo, bravo a piazzare la palla all’angolino basso a seguito di una superba triangolazione con Pippi, rifinita dall’attaccante brasiliano con un sontuoso colpo di tacco.

 

Acquisito il vantaggio i gialloblù giocano con maggiore serenità e, al 41′, sfiorano il raddoppio con Morini, che si vede respingere sulla linea di porta un sinistro ormai destinato in rete.

 

Nella ripresa il copione non cambia. La Viterbese, sebbene a fatica, prova infatti a chiudere definitivamente la gara, mentre il Terracina si dedica perlopiù a difendere.

 

Trascorsi nove minuti, mister Ianni prova a dare maggiore equilibrio alla squadra, inserendo Assenzio al posto di Morini. La mossa si rivela vincente; dopo appena due minuti, infatti, il neo entrato riceve palla nel cuore dell’area, trafiggendo Inbimbo per il raddoppio gialloblù.

 

Il gol di Assenzio
Il gol di Assenzio

 

Nonostante i due gol di vantaggio la Viterbese non intende alzare il piede dall’acceleratore e, al 26′, sfiora la terza marcatura con Pippi, che si vede ribattere dal portiere una potente conclusione da distanza ravvicinata.

 

La conclusione di Pippi
La conclusione di Pippi

 

Per il bomber brasiliano la gioia del gol è però soltanto rinviata. Al 41′, infatti, il portiere del Terracina Inbimbo si rende autore di un clamoroso liscio in fase di rinvio all’altezza dei venti metri; ad approfittarne ci pensa a quel punto Pippi che si invola verso la porta andando siglare il definitivo 3-0, nonostante il disperato tentativo di rimonta della difesa ospite.

 

3 Viterbese Castrense (4-3-3): Zonfrilli; Perocchi, Dalmazzi, Scardala, Pingitore; Giannone, Nuvoli (42′ st Faenzi); Neglia; Morini (9′ st Assenzio), Pippi, Pero Nullo (26′ st Fanasca). A disposizione: Coretti, Ghezzi, Andriambelo, Varricchio, Gimmelli, Giurato. Allenatore: Ianni

 

0 Terracina (4-5-1): Inbimbo; Gurgui, Baldassarre, Zeppieri (29′ st Marconi), Anzalone; Marfisi, Giglio, Benedetti, Flamini (18′ st Bispuri), Rondinelli; Di Bartolomeo. A disposizione: Ferrieri, Ciotoli, Bartolomeo, Turriziani, De Santis, Salati. Allenatore: Farinelli

 

Arbitro: Ayroldi di Molfetta (Perna di Roma 1 – Valente di Roma 2)

 

Reti: 39′ pt Pero Nullo; 11′ st Assenzio; 41′ st Pippi

 

Note: ammoniti Zeppieri, Morini, Benedetti, Neglia, Nuvoli. Angoli: 8-1 per la Viterbese Castrense. Spettatori 700 circa. Giornata nuvolosa. Terreno in discrete condizioni. Recupero: 1′ pt – 3′ st.

 

Serie D, girone G – 27^ giornata (22/03/2015 – 10^ di ritorno)

 

ARZACHENA – ASTREA 1-1
FONDI – APRILIA 5-3
GI.CA. SORA – CYNTHIA 3-3
LUPA CASTELLI ROMANI – OSTIA MARE 2-1
NUORESE – ISOLA LIRI 2-2
OLBIA – PALESTRINA 2-1
SAN CESAREO – ANZIOLAVINIO 3-1
SELARGIUS – BUDONI 1-4
VITERBESE CASTRENSE – TERRACINA 3-0

 

CLASSIFICA

 

LUPA CASTELLI ROMANI 68
VITERBESE CASTRENSE 57
SAN CESAREO 49
OSTIAMARE 43
FONDI 43
OLBIA 42
APRILIA 39
ARZACHENA 39
NUORESE 38
BUDONI 38
CYNTHIA 36
GI.CA. SORA 34
ASTREA 31
SELARGIUS 26
ISOLA LIRI 26
PALESTRINA 24
TERRACINA 15
ANZIOLAVINIO 10

 

Penalizzazioni: Palestrina -2; Sora Terracina e Isola Liri -1

 

Prossimo turno – 28^ giornata (29/03/2015 – 11^ di ritorno)

 

ANZIOLAVINIO – VITERBESE CASTRENSE
APRILIA – LUPA CASTELLI ROMANI
ASTREA – GI.CA. SORA
CYNTHIA – FONDI
ISOLA LIRI – SAN CESAREO
NUORESE – OLBIA
OSTIA MARE – SELARGIUS
PALESTRINA – ARZACHENA
TERRACINA – BUDONI

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email