ACQUAPENDENTE – L’Assessorato alla Cultura Sport e Turismo del Comune di Acquapendente ha presentato ufficialmente la “Francigena Marathon”, camminata lungo l’antica Via Francigena da Acquapendente a Montefiascone in programma Domenica 31 Maggio.
“L’iniziativa”, sottolineano gli organizzatori, “verrà organizzata con il supporto del Club Italiano Sezione di Viterbo e del Corpo Forestale dello Stato Comando Provinciale di Viterbo, con la collaborazione dei Comuni di San Lorenzo Nuovo, Bolsena e Montefiascone e con il patrocinio dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, con lo scopo di far conoscere i tratti più belli e suggestivi della Via Francigena del Lazio percorrendo l’antico itinerario di Sigerico.

 

La manifestazione verrà promossa a livello nazionale ed Internazionale con lo scopo di far conoscere un territorio ricco di bellezza naturalistiche ed artistiche che costituiscono il patrimonio storico-culturale ed ambientale dei Comuni interessati dall’evento. Con partenza dalla Piazza centrale Acquapendente il percorso, dopo aver affrontato alcuni tratti più suggestivi del paese e costeggiata la Basilica del Santo Sepolcro ove, all’interno della cripta è conservato il sacello del Santo Sepolcro di Gerusalemme, una delle copie più importanti d’Europa, seguendo la tabellazione predisposta dal Ministero e dal Cai di Viterbo, proseguirà attraverso stradine di campagna, verso il paese si San Lorenzo Nuovo, primo arrivo intermedio Km 12,5, per poi proseguire sulla bancata vulcanica che porta a Bolsena, secondo arrivo intermedio Km 24, nelle vicinanze alla Basilica di Santa Cristina.

 

Qui inizierà il percorso che ci porterà dal parco naturalistico di Turona alla sommità di Montefiascone, Km 42,195, attraverso strette e caratteristiche viuzze di campagna, con arrivo nella storica cittadina del 100° Km dalla tomba di Pietro, dove si potrà ammirare il Monumento al Pellegrino e la Torre al Pellegrino nel complesso della Rocca dei Papi. Sarà una camminata impegnativa che metterà in evidenza il carattere e la volontà dei partecipanti chiamati a misurarsi con se stessi nell’interno di promuovere una Via, certamente meta di migliaia di pellegrini nei prossimi anni. La manifestazione rientra nelle attività ludico motorie del tempo libero ed è di chiaramente una “camminata non competitiva”. Sarà possibile iniziare il percorso non solo da Acquapendente, ma anche da San Lorenzo Nuovo e Bolsena con la possibilità di scegliere tra ben sei percorsi”. Per tutti coloro che vorranno ricevere ulteriori informazioni contatto Comune di Acquapendente Sergio Pieri “Mek” (0763-7309206).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email