TUSCANIA – Andrea Capotosto, allenatore dell’ASD Polisportiva Fulgur Tuscania, commenta il prossimo impegno della sua formazione che apre la stagione calcistica 2018/19 in Prima Categoria. Un anno ricco di aspettative per tutto il movimento calcistico tuscanese.

“La prima partita sarà ad Onano- dichiara il Mister- una matricola che ha vinto il campionato di Seconda Categoria e che sul proprio campo vorrà fare bene per l’esordio in Prima, per questo mi aspetto una partita difficile. Quest’anno la nostra squadra è cambiata per metà, ma abbiamo preso ragazzi di esperienza per la categoria e speriamo di riuscire ad ottenere dei risultati migliori della stagione scorsa. Per prima cosa vogliamo cercare un buon gioco e ovviamente vogliamo vincere il più possibile, ma non ci poniamo nessun obiettivo preciso. Certamente proveremo a rendere difficile la vita a tutti, sia in casa che fuori. Le amichevoli pre-stagione sono andate molto bene e la nota più positiva fino ad ora è stata la disponibilità che tutti i ragazzi stanno mettendo sul campo, con queste prerogative spero che potremo fare molto bene”.

Il mercato estivo è stato certamente importante, ma la Fulgur continua a investire maggiormente sul proprio vivaio che considera il settore fondamentale per lo sviluppo di una società ambiziosa ed in continua evoluzione.

“Dalle giovanili abbiamo integrato il centrocampista Luca Marcomeni, un 2001 che ormai fa parte del gruppo della prima squadra in pianta stabile- conclude Capotosto- spero di dare a parecchi ragazzi la possibilità di esordire. Seguiamo costantemente l’evoluzione dei nostri giovani e credo che se continueranno a lavorare con questo impegno in futuro potranno regalarci molte soddisfazioni”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email