VITERBO – Il Panathlon Club di Viterbo ricostituisce il “Panathlon Junior”, il settore giovanile del Club, e lo fa sensibilizzando i dirigenti e i giovani atleti ad unire le loro forze per sviluppare iniziative atte al miglioramento dell’impiantistica e alla diffusione dello sport, favorendo incontri, convegni e qualsiasi altra forma di propaganda utile. Verranno organizzati una serie di incontri. Il primo si è tenuto presso le Terme dei Papi di Viterbo.

 

Presenti tra gli ospiti: la professoressa Letizia Falcioni, Coordinatore di Educazione Fisica e Sportiva dell’ Ufficio Scolastico di Viterbo; il Maestro dello Sport Alessandro Pica, Delegato CONI di Viterbo; i Rappresentanti delle Federazioni Provinciali tra i quali: Carlo Aronne, Delegato Provinciale Cip ( Sport disabili); Roberto Viglietta, Delegato Provinciale F.I.T.A.; Giorgia Giorgini, Delegata FISO Viterbo; Sergio Burrati, Presidente FIDAL Viterbo e Sergio Pollastrelli, Presidente A.S.D. Barco Murialdina.

 

Il Presidente del Club, Domenico Palazzetti, nel corso della serata ha dato il benvenuto al primo socio del Panathlon Junior : Alessandro Pacchiarotti, campione di nuoto e di hockey che “ crede nei veri valori dello sport, tanto che dalla sua vita in sordina è passato a essere un vero e proprio campione”, come ha affermato Carlo Aronne parlando di lui.

 

I Panathlon International ha intrapreso da tempo la strada per affiancare ai Panathlon Club esistenti sul territorio un settore dedicato ai giovani. A tale proposito in seno al Consiglio Direttivo del biennio 2014/2015 è sorta la VOLONTA’ di ripristinare un settore che aveva mosso i primi passi in passato, costituendo una Commissione di Lavoro finalizzata alla RICOSTITUZIONE del “Panathlon Junior di Viterbo, presieduta da Angelo Landi attuale Vice Presidente del Club, con la collaborazione di Alessandro Pica delegato del CONI socio del Panathlon, Giancarlo Bandini Segretario del Club e dallo stesso Presidente del Club Domenico Palazzetti.

 

Il Panathlon Junior è una istituzione che affianca il Panathlon International Centrale tramite i Club periferici, nel caso specifico il “Panathlon International Club di Viterbo”. I giovani che entreranno a far parte del Club avranno una età compresa tra 18 e 30 anni e l’iscrizione sarà gratuita.

 

Ma cosa è esattamente il Panathlon Club?
Il termine “Panathlon”, proviene dalla lingua greca: “PAN” significa TUTTI e “ATHLON” significa SPORT, quindi: Tutti gli Sport. “Ludis Jungit” unisce sport, quindi: “Sempre uniti in tutti gli sport”

 

Il PANATHLON è un organismo non governativo, senza fini di lucro, aconfessionale, apartitico, senza distinzione di razza o di sesso. E’ riconosciuto giuridicamente dallo Stato Italiano e dal CIO, fa parte dell’ Associazione Generale delle Federazioni Sportive Internazionali, dell’ Associazione Internazionale di Diritto Sportivo, del Comitato Internazionale Fair Play. Inoltre è in relazioni con l’UNESCO e l’Associazione Nazionale Comitati Olimpici Europei. E’ INTERNATIONAL perché i PANATHLON sono presenti in quattro continenti.

 

OBIETTIVI:
Favorisce quanti operano nella vita sportiva; agisce per la diffusione dello sport ispirato all’etica sportiva, alla solidarietà e al Fair Play; promuove studi e ricerche sui temi dello sport e dei suoi rapporti con la società; collabora con la Scuola, le Università e le altre istituzioni culturali; appoggia il movimento Olimpico. Essendo un Club di Servizio, incentiva e sostiene le attività a favore dei diversamente abili, le iniziative di solidarietà con i Veterani Sportivi, la promozione e la realizzazione dei programmi di educazione alla non violenza a di dissuasione dal doping. Quale Club “Services” si affianca agli altri Club services della città quali il “Rotary” e il “Lions” con azioni incisive. L’essere Panathleta rappresenta un riconoscimento dove ci si deve sentire orgogliosi di farne parte e fregiarsi del distintivo sociale.

 

Commenta con il tuo account Facebook