Con provvedimento del 4 gennaio 2021 il basket regionale è stato riconosciuto dalla FIP come di “preminente interesse nazionale” e tale decisione permette finalmente alle società che come la Stella Azzurra VT sono iscritte al campionato di C Gold, di poter riprendere l’attività in palestra.

Da oggi i ragazzi di coach Fanciullo tornano quindi ad allenarsi al PalaMalè, applicando rigorosamente il protocollo stabilito in relazione alle misure di sicurezza nell’esercizio dell’attività sportiva di contatto.

Massima attenzione, ma certamente anche grande soddisfazione e tanto entusiasmo tra gli atleti, lo staff e la dirigenza per una ripartenza che si attendeva da tre mesi dopo il breve periodo di avvio di settembre, poi subito bloccato dalla normativa di emergenza.

L’Ortoetruria riprende gli allenamenti con tre sedute settimanali pomeridiane, che vedranno i biancostellati impegnati dapprima nella preparazione atletica e poi nella parte tecnica.

Il basket regionale attende ora che la FIP in collaborazione con i Comitati Regionali predisponga i nuovi protocolli da applicare sia per il prosieguo degli allenamenti che per la successiva ripresa dei campionati, il cui inizio è fissato entro il termine massimo del 7 marzo.

Tutto dipenderà comunque dall’evolversi della situazione sanitaria e dalle formule che regoleranno l’attività agonistica alla luce dei ridotti tempi residui per il regolare svolgimento dei campionati di categoria. Nella giornata odierna la FIP ha anche riqualificato tutte le categorie giovanili di pallacanestro nell’ambito dell’interesse nazionale, con ci  permettendo anche la ripresa di ogni attività under, con la sola esclusione del minibasket in quanto considerato attività non agonistica. Una decisione che migliaia di atleti e centinaia di società attendevano da tempo, che restituisce finalmente operatività ed interesse al basket anche di base, permettendo di nuovo l’esercizio di tale attività sportiva all’interno di centri gestiti e controllate da strutture sportive nelle quali massimi sono i controlli e l’applicazione delle misure di sicurezza vigenti.

Da oggi quindi e speriamo definitivamente, la palla a spicchi torna a rimbalzare sul parquet del PalaMalè.