VITERBO – Union Viterbo ko a Cecina 16 – 13. Neroverdi battuti nel primo vero scontro diretto della poule retrocessione e adesso ultimi in classifica. Con la contemporanea vittoria dell’Arezzo sul campo del Paganica la situazione ora si fa davvero complicata quando mancano sette partite alla chiusura del campionato.

 

Servirebbe un vero e proprio miracolo, una sterzata netta che per ora non sembra essere nelle corde di una squadra volenterosa ma stanca e sfiduciata da una sequela, spesso immeritata, di risultati negativi. Toscani più decisi che dopo un’iniziale fase di stallo vanno sul 6 – 0 tra il 20′ ed il 25′ grazie al piede di Ambrogini. Alla mezzora Union in inferiorità numerica per un giallo a Dattilo entrato al posto di Belli poco dopo il quarto d’ora. Allo scadere una punizione di Andrea Menghini tiene in piedi la partita, che si equilibra al 5′ del secondo tempo grazie ancora a Menghini che centra i pali.

 

Cecina insiste ed al 20′ si porta di nuovo in avanti ed incrementa poco dopo con una meta di Gragnani. La risposta della Union è rabbiosa, passano meno di due minuti e la mischia schiaccia l’ovale oltre la linea. L’assalto finale non sblocca la situazione che condanna i viterbesi all’ultimo posto.

 

16 CECINA: Calvaresi, Battiata, Bienintesi, Lari, Ciceriello, Ambrogini, Calvaresi A, Gragnani, Ciulli, Chittura. Cambi, Bellucci, Dante, Pinotto, Spatola. A disp. D’Amore, Ciurla, Nassi, Pioli, Franconi, Dal Canto, Ferrante. All. Ceccherini

 

13 UNION VITERBO: Belli (20′ Dattilo), De Angeli, Pastori, D’Annunzio, Agostini, Zappi (72’Bonucci), Menghini, Forti, Cardoso (70’Scaglione), Santucci, Bocchino (60’Cecchetti), Mariottini, Borgatti, Desana. A disp. Bellachioma, Gori, Pompei. All. Fabiani

 

MARCATORI: 20’e 25′ cp Ambrogini, 35′ e 45′ cp Menghini A, 60′ cp Ambrogini, 70’meta Gragnani tr. Ambrogini, 71′ meta mischia Viterbo tr. Menghini A.

 

NOTE: al 30’pt giallo Dattilo, fallo ripetuto.

Commenta con il tuo account Facebook