Una cavalcata lunga ventisette giornate di campionato che ha visto il Monterosi allungare sulle inseguitrici attraverso tour de force di 17 partite in due mesi e mezzo.
Proprio per questo motivo il tecnico David D’Antoni ha gestito bene le forze utilizzando tutta la sua rosa messagli a disposizione dal presidente Luciano Capponi e dal diesse Emiliano Donninelli.
Il tecnico capranichese infatti ha impiegato ben 25 dei 28 giocatori di un gruppo all’interno del quale ci sono quattro portieri.
Leader della classifica di minutaggio è il portiere Alessio Salvato probabilmente anche uno dei migliori di questa stagione per rendimento con appena 15 gol subiti nei 24 incontri disputati ed un calcio di rigore parato. Per il classe 2001, che dunque risulta il più impiegato anche nella categoria under, ben 2252 minuti in campo.
Sul secondo e terzo gradino del podio due fedelissimi di mister D’Antoni colonne portanti del Monterosi da varie stagioni: il capitano Andrea Costantini con 2218’ ed il suo vice Davide Buono con 2211. Per Costantini anche il primato di bomber della squadra con 11 centri in coabitazione con Andrea Sivilla che però ha giocato molto meno (1395’).
Subito a ridosso del podio, l’unico a superare i duemila minuti giocati insieme ai primi tre, c’è un altro difensore come Danilo Piroli (2022’).
Nella top ten dei calciatori maggiormente impiegati ci sono l’attaccante Giacomo Lucatti (1905’), il giovanissimo Lorenzo Rea (1872’) e Paolo Capodaglio con 1735’.
Tra i difensori Petti (1344’), Pasqualoni (922’) ed Angeli (922’) a causa di alcuni problemi fisici si sono divisi tra la prima e seconda parte di stagione si sono divisi un po’ posto e minutaggio.
Sfonda il muro dei mille quasi tutto il resto del centrocampo: Borrelli (1273’), Montanari (1138’) e Pellacani (1226’) titolare in quasi tutto il girone di andata. Si sono alternati sulla fascia i due 2001 come Cancellieri (1456’) e Vagnoni (1169’).
Anche attacco oltre a Lucatti che sfiora i duemila minuti Sivilla (1395’) e Sowe (1153’) si sono quasi sempre alternati anche nel corso della singola partita. Nelle ultime giornate si è fatto largo anche il giovane Caon con 437’ minuti ed un gol insieme all’ultimo arrivato Precious Amayah (279’) mentre Lorenzo Persichini ha disputato appena 37’ in apertura prima dell’infortunio che lo ha tenuto fuori per sei mesi. L’ex Frosinone è comunque pronto a dare il suo apporto nel rush finale di stagione.
Nella profondità della rosa si sono ritagliati il loro spazio anche partendo dal primo minuto il portiere Carlo Maria Torelli (342’), i difensori Matteo Gemini (433’) ed Alessandro Berardi (136’), il centrocampista Marco Zambrini (235’) autore anche di un gol da tre punti in casa del Gladiator.

Per quanto riguarda le marcature della squadra come abbiamo detto guidano Costantini e Sivilla con 11 centri, seguiti da Giacomo Lucatti con 6 e Mousa Sowe con 5 gol.
Due reti per il ‘mago’ Borrelli e Damiano Cancellieri. Chiudono con una segnatura a testa Montanari, Vagnoni, Pellacani, Piroli, Petti, Caon e Zambrini.