VITERBO – Quattro campioni italiani, due atleti che vestiranno la maglia azzurra della Federazione Italiana Karate e tante medaglie importanti, questo il prezioso bottino conquistato dai ragazzi della scuola di karate Keikenkai.

 

Nelle giornate di sabato 11 e domenica 12 aprile, il Palazzetto di Roseto degli Abruzzi (TE) ha ospitato il Campionato Italiano 2015, evento culminante della stagione sportiva targata FIK (Federazione Italiana Karate). Alla prestigiosa manifestazione, riservata esclusivamente ai gradi di cinture marroni e nere, hanno preso parte 639 atleti provenienti da tutta Italia e che nell’arco della stagione si erano qualificati durante le fasi eliminatorie regionali e provinciali. Due intense giornate di gare, il sabato è stato dedicato a tutte le categorie di Kata (forma) dai bambini ai veterani, individuali e a squadre, e al kumite nihon (combattimento sotto i 14 anni), la domenica interamente dedicata al kumite sanbon e ippon (combattimento dai 14 in su) di tutte le categorie di età e di peso. L’area di gara, ordinatamente organizzata su 4 quadrati ha visto sfidarsi atleti preparati e determinati ad aggiudicarsi l’ambito titolo di Campione d’Italia, dando luogo ad un emozionante spettacolo per gli appassionati di Karate. Un ampio contributo alla rilevanza della manifestazione è stato apportato dalle categorie Cadetti, Juniores e Seniores, in sfida oltre che per il titolo italiano anche per i punti determinanti la classifica azzurrabili, ufficialmente definita a fine gara; al termine di questa stagione sportiva infatti coloro che risultano primi in classifica dopo aver sommato i punti gara nelle quattro fasi nazionali riceveranno la convocazione in Squadra Nazionale FIK per le gare internazionali in programma per tutta la stagione sportiva 2015.

 

La Scuola Keikenkai del M° Valeri ha preso parte alla manifestazione con 21 atleti, la squadra è stata seguita dal M° Affatati, dagli istruttori Polegri, Menenti e Delfini ed era composta da:

 

Botta Emanuele (Orvieto), 4° class. nel Kata Esordienti, 2° class. nel Kumite Esordienti -55Kg
Carelli Matteo ( Montefiascone), 5° class. nel Kata Cadetti A
Flinta Alice ( Viterbo), 2° class. nel Kata Cadette B, 2° in classifica nazionale azzurri
Rotili Giulia (Guardea), Campionessa d’Italia nel Kata Cadette B e 1° in classifica nazionale
Lencses Catalin ( Viterbo), tra i primi 12 nel Kata Esordienti
Caricato Fabio ( Montefiascone), 3° class nel Kata Speranze, 3° class. nel Kumite Speranze -35Kg
Valeri Maddalena ( Viterbo), 3° class nel Kata Speranze
Brunelli Emanuele (Vitorchiano), 5° class. nel Kumite Cadetti A -55Kg
Ciambella Mattia (Orvieto), Campione d’Italia nel Kumite Cadetti A -55Kg e 1° in classifica nazionale
Enache Simona ( Viterbo), Campionessa d’Italia nel Kumite Cadette A -60Kg
Ghezzi Lorenzo (Orvieto), 5° class. nel Kumite Cadetti B -75Kg
Pacifici Martina ( Viterbo), 3° class. nel Kumite Cadette B -60Kg
Salucci Federico ( Viterbo), Campione d’Italia nel Kumite Juniores -80Kg
Di Silvio Michele (Orvieto), 3° class. nel Kumite Speranze -60Kg
Cesaretti Daniele (Bolsena), 3° class. nel Kumite Ragazzi -45Kg
Carolini Daniele ( Viterbo), 3° class. nel Kumite Ragazzi -40Kg
Lucarelli Veronica (Vitorchiano), 7° class. nel Kata Cadetti A
Cassano Laura (Vitorchiano), 5° class. nel Kumite Cadette B -50
Napoli Giorgia ( Viterbo), 5° class. nel Kata Esordienti
Castrica Matteo (Guardea) , 7°class. Cadette B -65 Kg
Caputo Giusi (Orvieto), 5° class. nel Kata Veterani

 

Grandissima soddisfazione da parte degli insegnanti, del Resp. Gruppo Agonistico Keikenkai M° Affatati e del M° Valeri per tutti i risultati ottenuti, in particolare per Federico Salucci ( Viterbo) e Simona Enache ( Viterbo) che hanno conquistato il titolo di Campioni d’Italia FIK 2015 e per i Campioni Italiani Giulia Rotili (Guardea) e Mattia Ciambella (Orvieto) che vestiranno i colori della nazionale FIK al 2° Campionato Mondiale IKU per Cadetti e Juniores, che si terrà a Maribor in Slovenia a Novembre.

 

I complimenti vanno inoltre a Fabio Caricato ( Montefiascone), Lorenzo Ghezzi (Orvieto), Michele Di Silvio (Orvieto) e Alice Flinta ( Viterbo), che con ottime prestazioni hanno mostrato una forte crescita personale.

 

Il M° Valeri dichiara: “Questi sono i frutti di un disegno che abbiamo cominciato a tracciare diversi anni fa. Abbiamo unito le nostre energie e fatto tesoro delle nostre capacità, con ispirazione e con metodo fondendo istinto e razionalità. A seguito della mia personale necessità di creare un settore sportivo all’interno dell’ormai consolidata scuola Keikenkai, molti fattori hanno contribuito nel tempo a conseguire i risultati dello scorso week end, tra i principali fattori che hanno giocato un ruolo determinante si sono dimostrati fondamentali i seguenti: il lavoro e la passione che ha dedicato al progetto il responsabile dell’attività agonistica della nostra scuola, il M°Antonio Affatati; il grande impegno del nostro consiglio interno, fucina di proposte e di idee nonché sempre presente in trasferta con i ragazzi; gli allenamenti giornalieri di tutti gli insegnanti con i propri allievi nei rispettivi dojo di appartenenza; la costanza e la determinazione degli atleti stessi coinvolti durante la stagione in un succedersi continuo di allenamenti e competizioni e, non per ultimo, l’importantissima cooperazione dei genitori i quali credono nella nostra attività e nei propri figli. Un grande ringraziamento va anche al M° Stefano Pucci indiscutibile guida tecnica che vantiamo all’interno del nostro comitato provinciale. Da molti anni la città di Viterbo vanta una tradizione sportiva nella nostra affascinante disciplina, il karate viterbese è una realtà consolidata e i nostri atleti negli ultimi anni stanno portando alto il nome della città sui quadrati nazionali ed internazionali, prossimi obbiettivi importanti: Perù ad agosto e Slovenia a novembre.

 

La Scuola Keikenkai ringrazia inoltre il Comitato della Regione Abruzzo per essersi fatto carico dell’organizzazione fornendo un servizio impeccabile e un’accoglienza sinceramente gradita e molto apprezzata.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email