VITERBO – Fine settimana agonistico per la FIK (Federazione Italiana Karate), che nei giorni del 14 e 15 Febbraio è stata impegnata nel Grand Prix di Lombardia, manifestazione di stampo nazionale ad inaugurazione del 2015 e di rilievo dal punto di vista agonistico, in quanto valida ai fini della classifica azzurrabili.

 

Ad accogliere l’evento la città di Lecco, nel moderno e spazioso Palataurus, incorniciato da una suggestiva vista lago, con un’area di gara organizzata su 4 tatami, dotati di telecamere per le prove video laddove previste e con un’efficiente servizio d’ordine che ha permesso lo svolgimento ordinato della manifestazione. Oltre 600 atleti provenienti da tutta la penisola hanno preso parte alla competizione, sfidandosi nelle varie specialità che si sono susseguite nelle due giornate: il sabato dedicato al Kata (forma) di tutte le categorie, dai bambini ai veterani di tutti i gradi e al kumite nihon (combattimento fino a 13 anni), la domenica dedicata al kumite (combattimento) di tutte le categorie dai 14 anni. Particolarmente emozionanti e di alto livello le gare delle categorie che apportano punteggio per la classifica degli atleti che saranno selezionati per entrare a far parte della squadra nazionale che parteciperà a nome dell’Italia FIK nelle importanti e prestigiose competizioni internazionali.

 

Presente alla manifestazione la Scuola Keikenkai del M° Valeri, in trasferta con 13 atleti selezionati, guidati dal M° Antonio Affatati quale Responsabile del GAK (Gruppo Agonistico Keikenkai), affiancato dall’Istr. Daicoro Principi in veste di coach, presenti in qualità di ufficiali di gara e convocati dalla federazione il M° Valeri e gli arbitri nazionali Paola Polegri e Federica Menenti. Ottimi risultati su tutti i fronti per la Scuola Keikenkai, che ha portato a casa un ricco bottino di medaglie e preziosi punti azzurrabili per molti atleti, che aspirano alla Nazionale per la stagione 2015.

 

Nel Kata:
Botta Emanuele (Orvieto), 4° classificato
Di Silvio Michele (Orvieto), 7° classificato
Carelli Matteo ( Montefiascone), 4° classificato
Flinta Alice ( Viterbo), 1° classificata, 2° in classifica nazionale azzurrabili
Rotili Giulia (Guardea), 2° classificata, 1° in classifica nazionale azzurrabili
Chen Romina ( Viterbo), 7° classificata
Bonucci Sofia ( Viterbo), 3° classificata

 

Nel Kumite:
Botta Emanuele (Orvieto), 3° classificato
Di Silvio Michele (Orvieto), 3° classificato
Ciambella Mattia (Orvieto), 3° classificato, 2° in classifica nazionale azzurrabili
Pacifici Martina ( Viterbo), 2° classificata, 2° in classifica nazionale azzurrabili
Flinta Alice ( Viterbo), 3° classificata
Enache Simona ( Vetralla), 3° classificata, 2° in classifica nazionale azzurrabili
Salucci Federico ( Viterbo), 2° classificato, 2° in classifica nazionale azzurrabili
Gennari Manuel (Orvieto), 3° classificato
Bonucci Sofia ( Viterbo), 1° classificata

 

Il M° Affatati si dichiara soddisfatto, sia delle singole prestazioni in gara, sia dell’ottimo lavoro di gruppo, fondamentale in una trasferta nazionale. Questo anche grazie alla collaborazione del coach Principi, che ha costituito un importante appoggio di cui si è avvalso il M° Affatati. I risultati sono infatti il frutto dell’ottimo lavoro che il M° Affatati sta svolgendo all’interno del GAK, grazie all’impegno degli atleti che ne fanno parte e che costituisce il presupposto fondamentale. Ottimo anche il lavoro degli arbitri, che lavorando con impegno, serietà e professionalità hanno prestato il loro servizio alla Federazione, apportando il loro contributo alla manifestazione che si è svolta in maniera fluida e si è conclusa nei tempi previsti.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email