VITERBO – Questa sera alle ore 19 (nell’occasone un’ora oltre quella canonica fissata in calendario per le gare interne) la Stella Azzurra Viterbo-Ortoetruria affronta al PalaMalè il San NIlo Grottaferrata nella seconda di andata del campionato di Serie C Gold, in quello che è l’incontro di esordio tra le mura amiche per i ragazzi di Umberto Fanciullo e del suo vice Cardoni.

Gara da affrontare con grande attenzione e massima concentrazione perchè se è vero che gli avversari di stasera sono una new entry nel torneo, è altrettanto vero che costituiscono un gruppo coeso, affiatato e molto esperto che certamente darà del filo da torcere ai biancostellati.

Grottaferrata ha vinto la prima gara disputata domenica contro il San Paolo Ostiense destando una positiva impressione. Servirà una partita molto efficace della Stella per opporsi con successo agli uomini di coach Busti e limitare la pericolosità in particolare di Garofolo, Meschini, Bistarelli, Spizzichini e Brenda.

Si dovrà insomma continuare a giocare come si è fatto sia nella preparazione al campionato che nella prima partita disputata contro la SMIT e dare continuità ed ulteriore sostanza ad una crescita che fino ad oggi si è dimostrata costante.

Rovere e soci sono consapevoli della difficoltà della gara e della importanza di aprire la serie delle partite interne con un risultato positivo e con una bella prestazione, intanto per continuare a muovere la classifica e poi per regalare ai propri tifosi oltre che una bella impressione di gioco, anche il primo successo interno stagionale.

In settimana si è lavorato bene e tutti gli effettivi, tranne Piazzolla che ne avrà ancora per una ventina di giorni, sono disponibili.

Sul parquet del PalaMalè, sotto la direzione di Alessandro Fornaro di Mentana e di Leonardo Marcelli di Roma, coach Fanciullo schiererà quindi: Razzino, Meroi, Misino, Manetti, Rovere, Baldelli, Caridà, Gasbarri, Navarra, Rogani, Telesca e Luzza.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email