VITERBO Chiusura di stagione regolare con la Stella Azzurra Ortoetruria che viene sconfitta di misura sul parquet romano del San Paolo Ostiense che con questa vittoria conquista così la seconda piazza nella classifica finale.

Partita non bella da entrambe le parti con i padroni di casa che certamente hanno messo in campo motivazioni più forti per conquistare quei due punti importantissimi per loro per consolidare una posizione di assoluto rilievo. Tra i biancostellati da segnalare i 20 punti di Rovere e l’ampio turn- over di tutta la pattuglia under alla quale Fanciullo ha dato minuti di campo ed utile esperienza da poter utilizzare nelle prossime gare che attendono i suoi ragazzi.

La Stella aveva già conquistato la prima piazza con una giornata di anticipo ed ora conosce la sua avversaria che incontrerà nel primo turno di quarto di finale dei playoff. E’ Frassati, con cui ci si affronterà in gara 1, sabato 5 maggio alle ore 19, al PalaMalè.

Una squadra certamente tra le più ostiche del lotto delle finaliste, perché oltre che vantare un ottimo roster composto da giocatori come Moscianese, Cecchetti, Mariani, Spizzichini, Di Bello, Ciaralli e Camillucci, panchina lunga e qualitativamente buonissima, è la formazione più esperta delle otto in lizza per la promozione.
Ma giunti a questa fase del campionato pensare di preferire l’una all’altra avversaria sarebbe considerazione del tutto inutile e fuori luogo.

Intanto perché le sette avversarie dell’Ortoetruria sono tutte formazioni solide, ben costruite e ciascuna in grado di poter ottenere la promozione. E poi in considerazione del fatto che chi crede nei propri mezzi ed è arrivata prima nella regular season non può fare ragionamenti al ribasso. I playoff sono momento particolarissimo di una stagione nei quali quello che si è visto nella prima fase ha spesso nessuna valenza.

Ecco perchè tutte le avversarie vanno messe sullo stesso piano, risultando fondamentale solo giocare al meglio, impegnarsi oltre i propri limiti. Dando fin dalla prima palla a due dei playoff tutto quello che si può mettere in campo, compreso un pubblico numeroso che sostenga i ragazzi in un momento decisivo della stagione.

Si comincia dunque, lavorando duramente e preparandosi con la massima attenzione, nella consapevolezza di poter far ancora molto bene. Subito al lavoro staff e ragazzi con appuntamento per gli allenamenti martedì primo maggio, concentrati a sabato sera.
Commenta con il tuo account Facebook