Gara che si annuncia di estrema difficoltà quella che la Stella Azzurra disputerà stasera alle 18,00 a Roma sul campo del San Paolo Ostiense, formazione che attualmente occupa la terza posizione in classifica. Al di là della qualità dell’avversaria, certamente una della squadre migliori ed oggi più in forma del campionato, l’Ortoetruria scenderà al Pala Spano in formazione rimaneggiatisisma. Assenti infatti sia Toselli che Napolitano, che con molta probabilità non saranno più disponibili fino alla fine del torneo, mancherà ai biancoblu anche di Gennaro, ancora convalescente per l’infortunio subìto quindici giorni fa ad Anzio.
Fanciullo dovrà quindi contare oltre che su quello che resta del quintetto base, sui suoi giovani che nella capitale saranno chiamati a ripetere, con minutaggi maggiori, quelle buone prestazioni fatte vedere sino ad oggi nelle occasioni in cui sono stati precedentemente utilizzati.
La Stella Azzurra è ottava in classifica ed attualmente occupa una posizione utile tra le migliori che andranno a disputare la fase finale dei playoff. Ma alla fine del campionato mancano ancora cinque gare ed i viterbesi hanno 2 punti di vantaggio su Civitavecchia e Petriana. Proprio con i tirrenici far due settimane al PalaMalè si giocherà la partita forse chiave dell’intera stagione biancostellata con uno scontro da dentro e fuori per accedere alla fase conclusiva.
L’assenza di due giocatori importanti come Napolitano e Toselli, di fatto due dei tre lunghi del roster, lascia al solo Rogani il ruolo di centro dell’attacco.
Comunque l’Ortoetruria ha dimostrato anche domenica, con tre assenze pesanti e l’uscita dal campo comminata proprio a Rogani per un antisportivo letteralmente inventato, di esserci, di saper lottare e soffrire fino alla fine, mancando per soli due punti una vittoria con la capolista Grottaferrata sfuggitagli per un arbitraggio che definire censurabile è del tutto riduttivo.
I ragazzi avranno comunque dalla loro la possibiltà di giocare un incontro privo di alcuna pressione, con un’avversaria validissima e carica, ma sapendo che un pronostico chiuso offrirà loro la possibilità di affrontare i romani con lo spirito giusto. Il tutto con un occhio alle concomitanti gare Fortitudo-Civitavecchia e Grottaferrata-Petriana, i cui risultati sono importantissimi in chiave playoff.
Per la Stella scenderanno quindi in campo Telesca, Rogani, Navarra, Provvidenza, Rossetti, Baldelli, Saccomandi, Meroi e Gasbarri.
Arbitrano, si spera in maniera diversa da come fatto domenica dai loro colleghi, Paccariè di Cerveteri e Salvatori di Roma.

Commenta con il tuo account Facebook