VITERBO – La Stella Azzurra-Ortoetruria esce sconfitta di misura (58-60) dal campo del Frassati. Subendo il canestro decisivo a 20 secondi dalla fine e chiude la sua avventura in gara 2 dei quarti di finale playoff.

La squadra di Fanciullo ha a lungo dominato la stagione regolare mantenendo sempre la testa della classifica dalla prima all’ultima partita. E questo lascia certamente molta amarezza e parecchi rimpianti nella società di via Monti Cimini. Meroi e compagni sono arrivati un po’ scarichi nel momento decisivo del torneo e non sono riusciti ad esprimersi al meglio nelle ultime gare. Sfiorando ma non raggiungendo quell’obiettivo che non era certo nei piani di inizio stagione, ma che domenica dopo domenica si stava invece potenzialmente concretizzando.

Ma alla Stella Azzurra, al di là della comprensibile delusione, non si può che dare atto di aver disputato una grande stagione, giocato un ottimo basket, divertito e nuovamente appassionato i tanti tifosi che l’hanno seguita. Onorando l’immagine del basket viterbese su ogni campo dove i biancostellati sono stati protagonisti.

Una stagione rigiocata alla grande che certamente fa ben sperare per il futuro. Che la dirigenza comincerà a preparare dopo un breve periodo di meritato riposo.

La società intende quindi ringraziare tutti i suoi tifosi, i propri sponsor con in testa il Main Ortoetruria e gli organi di informazione che l’hanno seguita con continuità ed interesse. Ma soprattutto un grazie particolare allo staff guidato da Umberto Fanciullo. Coach impagabile per competenza e capacità, ai suoi assistenti Ugo Cardoni e Gianni Santi. Al preparatore atletico Simone Di Serio, al fisioterapista Valentino Boneddu, ai dirigenti accompagnatori Angelo Pizzi ed Averaldo Piazzolla ed a tutti i giocatori. Il capitano Andrea Meroi, Riccardo Rovere, Sebastiano Manetti, Matteo Caridà, Luca Baldelli, Angelo Luzza, Simone Rogani, Tommaso Misino, Francesco Milazzo, Antonio Razzino, Matteo Gasbarri, Stefano Piazzolla, Matteo Telesca e Raul Navarra, ragazzi seri, professionali, correttissimi in campo e fuori, tutti parte di un magnifico gruppo che ha saputo entusiasmare e regalare di nuovo bellissime emozioni.

A tutti arrivederci a presto e fino alla fine “FORZA STELLA”!
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email