VITERBO – La Stella Azzurra inizia in salita i playoff uscendo sconfitta contro Frassati al PalaMale’ dopo un tempo supplementare. I ragazzi di Fanciullo partono malissimo subendo il gioco degli avversari e risultando inefficaci in difesa, davanti peraltro a percentuali incredibili al tiro di tutti i giocatori ospiti ed in particolare di un ispiratissimo Cecchetti.

Di contro le realizzazioni dei viterbesi sono insufficienti ed i due primi quarti, assolutamente identici, si chiudono con un pesantissimo 35-53 a sfavore dei giocatori di casa.

Il coach biancostellato tiene i suoi negli spogliatoi per tutta la durata dell’intervallo ed alla ripresa del gioco l’Ortoetruria sembra un’altra squadra. Difesa efficace su tutto il quintetto avversario, aggressività, percentuali al tiro molto elevate e super break di 21-3 che vale il riaggancio sul 56 pari. Da qui in poi la gara è punto a punto, anche se la Stella riesce anche a guadagnare il massimo vantaggio sul 66-62. Ma Frassati ricuce ed a poco più di un minuto dalla fine si riporta sul +4 (77-73).

La Stella attacca e su fallo subito Rovere dalla lunetta porta i suoi a -2 . Palla a Frassati che sbaglia con Moscianese. 5 secondi alla fine e da poco superata la metà campo Milazzo tenta il tiro della disperazione sul quale lo stesso Moscianese commette fallo.

2 su 3 di Milazzo e si va all’overtime. Frassati è più cinica e con maggiore lucidità gestisce al meglio scelte e gioco riuscendo a portare a casa con merito una vittoria importante. Veramente buona la prova di tutti gli ospiti. Mentre la Stella e’ apparsa per lunghi tratti sottotono ed incapace di rispondere efficacemente al gioco avversario.

Tra i padroni di casa il migliore e’ apparso Rogani, autore di un eccellente gara sotto le plance e con uno score assai positivo anche al tiro. Ora mercoledì a Ciampino, gara 2 da dentro o fuori per i biancostellati, dove servirà la migliore Stella, quella del terzo quarto, per ribaltare una situazione diventata difficile.

Non basterà giocare solo venti minuti perché certo Frassati andrà affrontata con altra continuità e con scelte di gioco diverse da quelle di gara 1. La Stella può farlo e per questo deve disputare una partita veramente perfetta.

Con la speranza poi, di poter avere in campo, vista l’importanza di gare di questo genere, arbitri all’altezza della situazione e quindi ben diversi da quelli mandati questa sera a Viterbo.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email