VITERBO – Ancora notizie molto negative dall’infermeria della Stella Azzurra: Fabio Marcante non riesce a recuperare dall’infortunio subìto ad ottobre in allenamento ed è costretto a fermarsi nuovamente in attesa di poter completamente guarire dal forte colpo accusato al tallone.

L’ala biancostellata aveva già fatto un grandissimo sforzo stringendo i denti e scendendo in campo contro Teramo, dove aveva portato la squadra alla vittoria con una partita eccellente. Sabato scorso a Roma contro la Luiss è tornato sul parquet, ma il riacutizzarsi del dolore gli ha impedito di proseguire la gara e quindi la decisione di attendere il suo ritorno fino a completo recupero si è rivelata necessaria. Un bruttissimo colpo per tutta la squadra, perché la presenza di Marcante si è dimostrata sempre importantissima ed in alcune occasioni decisiva per la Stella che ora dovrà disputare le prossime gare senza il suo giocatore più rappresentativo. “D’altra parte non è possibile pensare ad utilizzare Fabio a mezzo servizio – dice il presidente Giorgio Ricci. Dobbiamo avere pazienza ed aspettare che si ristabilisca completamente, per averlo al meglio e poter contare su di lui in una fase che sarà determinante per noi.

Abbiamo pensato anche di andare sul mercato, ma trovare un suo sostituto tra gli under è impresa difficilissima ed il mercato dei senior per noi si riaprirà solo a gennaio. Speriamo ovviamente di recuperarlo al più presto, ma abbiamo concordemente deciso con lui e lo staff di farlo scendere sul parquet solo in condizioni ottimali. E’ questo per noi un momento difficilissimo, che sapremo però affrontare con la giusta mentalità. Tutti dovranno dare ancora di più, cercando comunque di arrivare al momento del rientro di Fabio in una situazione di classifica da affrontare con concrete possibilità di recupero. D’altra parte questo inizio dell”anno è da dimenticare perchè quasi mai siamo riusciti a metter in campo una squadra completa e quando lo abbiamo fatto, sempre con qualcuno in precarie condizioni di salute. Ma non ci abbattiamo ed andiamo avanti per la nostra strada, cominciando dalla prossima durissima trasferta”.

La Stella giocherà infatti il nuovo anticipo serale di sabato a Cassino, contro quella Virtus che dall’inizio dell’anno non ha mai nascosto le velleità di promozione e che annovera nel proprio roster giocatori del calibro di Bagnoli, Giampaoli, Birindelli, Sergio, Del Testa, Valesin e l’ex Marsili.

Ai giocatori si chiede di disputare comunque un incontro nel quale i viterbesi mettano tanto agonismo, velocità ed una grandissima voglia.

La situazione non è certo facile, ma in casa Stella, pur essendo tutti consapevoli del momento complicato, non c’è alcuna voglia di piangersi addosso.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email