Nella penultima gara della fase finale del campionato C Gold Lazio la Stella Azzurra Viterbo esce sconfitta di misura, superata negli ultimi tre minuti di gara, dalla capolista Fortitudo Roma che con questo successo conquista matematicamente la prima posizione del girone che le garantisce la disputa della finale con la vincitrice del girone Marche per la promozione alla serie B.

Assente Matt Pebole tra i biancostellati, causa il riacutizzarsi della distorsione alla caviglia, Fanciullo manda sul parquet Meroi, Reale, Frisari, Rovere e Price. Molto buono l’avvio dell’Ortoetruria che risponde colpo su colpo allo strapotere sotto canestro di Radunic, imbastendo rapide trame di gioco concluse positivamente da Price e Rovere. I romani si affidano alla regia di Casale che trova in Melchiorri il terminale finale delle azioni ed il primo quarto si chiude sul 23-22 per gli ospiti. Fanciullo opera numerose rotazioni chiamando in campo a turno Taurchini, Baldelli, Rogani, Piazzolla e Navarra per cercare di limitare il maggior peso in attacco dei capitolini. Reale mette a referto alcune pregevoli penetrazioni e Rovere è molto preciso al tiro ed i biancoblu chiudono metà gara in vantaggio 46-42.

Al rientro Radunic realizza tre canestri identici e riporta avanti Roma, ma la Stella reagisce bene e tutto il terzo quarto è un punto a punto che dopo 30’ vede ancora avanti l’Ortoetruria 65-62. Inizio dell’ultima frazione che registra scarsa precisione al tiro da entrambe le parti, ma per la Stella Azzurra troppi errori nei 5 minuti finali di gara con 3 palle perse, 0/6 ai liberi e due facili canestri mancati che vogliono dire sorpasso avversario e sirena finale che segna 83-78 per la capolista.

Tra i viterbesi MVP Marcus Price, tra gli ospiti molto buona la partita di Melchiorri.

Ancora una buonissima partita per i ragazzi di Fanciullo che sino ad oggi, ad una gara dal termine, hanno disputato un torneo costellato da prestazioni positive, ma che in alcune partite decisive devono certamente rammaricarsi di qualche minuto di troppo, specialmente nei finali di gara, gestito non nel modo migliore e nei quali hanno sprecato quelle occasioni che oggi avrebbero fatto parlare di una stagione realmente eccezionale.

Ora domenica di riposo e poi ultima gara della stagione il 13 giugno a Civitavecchia che, al di là della nessuna importanza in classifica per entrambe, sarà come al solito una partita bella ed emozionante.

 

 

STELLA AZZURRA VT ORTOETRURIA 78: Price 21, Frisari 8, Reale 13, Rogani 4, Navarra,

Incorvaia ne, Taurchini 4, Baldelli, Meroi 3, Rovere 18, Piazzolla, Casanova 7; Coach: U. Fanciullo,

Ass.te: J Vitali

FORTITUDO ROMA 83: Sforza 10, Scianaro 4, Caridà 4, Casale 12, Martinelli, Nafea 1, Trame ne,

Melchiorri 20, Czoska 6, Bonessio 4, Radunic 22; Coach: G. Menichincheri

Parziali: 22-23/ 24-19/ 19-20/ 13-21