Terzo appuntamento con Le Interviste di SuperAbile. Ospiti Massimo e Lorena Perugini, papà e figlia, presidente ed allenatrice della storica società di atletica

Per il terzo appuntamento con “Le Interviste di SuperAbile”, nella press room appositamente allestite nello stabilimento Civico Zero, spazio a Lorena e Massimo Perugini, papà e figlia, presidente ed allenatrice della storica società di atletica.

Ringraziamo SuperAbile per questo spazio – ha detto Lorena Perugini – che ci consente di avere una finestra mediatica per presentare le nostre attività istituzionali. La nostra società comprende bambini che partono dai 6 anni, ma anche ragazzi, adolescenti, adulti che vogliono conoscere e far parte del mondo dell’atletica. I ragazzi saranno divisi per categorie: i primi sono gli Esordienti, che sono i più piccolini che vanno dai 6 ai 10 anni, e che svolgono un’attività basata sulla motricità di base e sullo sviluppo delle diverse capacità motorie; poi i Ragazzi/e che approcciano alle diverse discipline dell’atletica; i Cadetti/e con i quali viene fatto un lavoro più specifico su tutte le discipline dell’atletica nell’ottica delle prove multiple; infine gli Assoluti, che comprendono Allievi, Junior, Promesse e Senior, che si concentreranno sulla specializzazione vera e propria della singola specialità dell’atletica per la quale i ragazzi sono più portati o che gli piace di più. L’Atletica è uno sport individuale, ma allo stesso tempo di squadra perché tra le specialità dell’atletica ci sono le staffette, che in modalità differenti sono presenti in tutte le categorie, e che aiutano ancora di più i ragazzi ad unirsi e fare squadra.

A partire da lunedì 9 settembre vi aspettiamo al campo di Atletica per cercare di trasmettervi la nostra esperienza, la nostra passione e la nostra voglia di fare attraverso il sorriso, la determinazione e la felicità nello stare insieme e per festeggiare il traguardo raggiunto dei 30 anni di attività, all’insegna del divertimento sia in allenamento che in gara”.

Per me – ha proseguito Massimo Perugini – che sin dalla fondazione di questa società ad opera di Bruno Ciuffatelli, sono sempre stato presente, sia come consigliere e successivamente Presidente e tecnico, raccontare 30 anni di attività in poco tempo si rischia di dimenticare qualcuno dei tanti che hanno contribuito a far crescere e vivere questa associazione. La festa del trentennale sarà l’occasione per rivivere insieme a questi/e fantastici compagni di avventura le tante cose fatte, perché è stata avventura pura. Abbiamo iniziato con l’attività in palestra, la pista ancora non esisteva, con gli esordienti, poi abbiamo iniziato ad utilizzare la pista di ciclismo al vecchio campo di calcio ed alcuni percorsi ricavati su strada. Nonostante queste difficoltà abbiamo ottenuto ottimi risultati a livello regionale ma anche nazionale non solo nella corsa. Poi finalmente è arrivata la pista nel 2004 e abbiamo potuto svolgere tutte le discipline dell’atletica. Con la pista sono venuti risultati anche nei salti, nei lanci, nella velocità, nel mezzofondo con atleti ed atlete che hanno vinto campionati provinciali, regionali, campionati italiani con la rappresentativa regionale e studenteschi e partecipato ai campionati italiani . Ma la nostra attività ha visto anche l’organizzazione di manifestazioni. Quella più caratteristica è Corri per la Befana, alla 29^ edizione: una passeggiata per il centro storico la mattina del 6 gennaio riservati ai bambini fino a 10 anni che al termine ricevono un giocattolo, il ricavato della manifestazione , ad offerta, devoluto in beneficenza. Per alcuni anni abbiamo organizzato la mezza maratona giungendo ad un numero di 850 iscritti, collaborato all’organizzazione dei campionati del mondo della 100km. Attualmente organizziamo in collaborazione con gli Amici della Corsa una 10km al Lido. In pista abbiamo ospitato 6 edizioni del Trofeo Simeon, gara nazionale di lanci con la presenza della Nazionale Italiana del disco maschile e femminile, quest’ anno saltata per la gabbia del disco caduta. Abbiamo ospitato campionati regionali di prove multiple, campionati provinciali in pista e di cross, le gare dei campionati studenteschi della fase provinciale. Oltre a tutto questo, sin dal 2004 ci siamo adoperati nella manutenzione ordinaria e nell’apportare migliorie all’impianto acquistando anche le attrezzature tecniche per le varie discipline”.

Commenta con il tuo account Facebook