World Taekwondo Grand Prix Final 2019. Fantastico Dell’Aquila è in finale!
«È fatta! Siamo a Tokyo 2020!
Ci abbiamo creduto e ci siamo riusciti. In questi ultimi due anni Vito è stato superlativo a scalare il ranking mondiale. La sua felicità è l’espressione più bella per festeggiare questo successo straordinario. Orgoglioso di tutti voi per aver sostenuto fino in fondo la Squadra Italiana nel raggiungimento di questo successo. Un compito tutt’altro che facile. Grazie a tutti. Non c’è bisogno di aggiungere altro».
Così commenta il Presidente, Angelo Cito.

L’ultimo Grand Prix di questo quadriennio Olimpico è iniziato!
L’evento è riservato ai sedici migliori atleti del ranking WT suddivisi nelle otto categorie olimpiche (quattro femminili e quattro maschili). Una tappa fondamentale, nonché l’ultima, sulla strada dei Giochi di Tokyo 2020. Il Grand Prix Final che si sta svolgendo a Mosca dal 6 al 7 dicembre, infatti, è classificato come G8 e assegna di conseguenza il doppio dei punti ranking rispetto a un normale GP.
Per l’Italia, la scalata del ranking e il conseguente compito di trasformare il sogno Olimpico in realtà è affidato a Vito Dell’Aquila in gara nella categoria -58 kg. Vito supera al primo incontro il brasiliano Paulo Melo (BRA) per 23-7 e ai quarti di finale vince contro il tunisino Hedi Neffatti per 12-8 e mette al sicuro il pass Olimpico. In semifinale vince contro il russo Georgy Popov 15-4.

«Il diciannovenne azzurro – comunica Roberto Viglietta – è attualmente il numero 6 del ranking (5° se consideriamo che nelle prime due posizioni ci sono 2 atleti della Corea del Sud e che solo uno  di loro potrà ottenere il pass Olimpico) e questa competizione sarà dunque  indispensabile per mettere fine al discorso della qualificazione diretta tramite ranking.

È  con immensa  gioia che in qualità  di delegato provinciale F.I.T.A  di Viterbo  e tecnico presso la a.s.d Taekwondo Olimpic Vetralla  informo che l’atleta  nazionale Vito Dell’Aquila  ottiene il pass per l’Olimpiade  di Tokio 2020, un ringraziamento  al maestro Roberto Baglivo  scopritore di talenti, ricordiamo che Vito  viene dalla stessa palestra del campione olimpico Carlo Molfetta  diretta appunto dal maestro Roberto, e ora pronti a fare il tifo per il nostro Vito  alle olimpiadi di Tokio,  nell’attesa ricordo che anche nella nostra provincia si può praticare il Taekwondo  presso la a.s.d. Taekwondo Olimpic Vetralla  presso  scuola elementare GMarconi Vetralla  il Martedì  dalle 17,00 alle 18,30 e il venerdì  dalle 18,00 alle 19,30».