ACQUAPENDENTE – Il 2.2 Galdon Pablo Cesar si aggiudica il Torneo Open di Tennis Sant’Ermete organizzato dal Circolo di Acquapendente. Il tennista italo-argentino supera in finale con un doppio 6-3 il 2.2 Antonio Campo. Nelle semifinali svoltesi in mattinata il fresco campione si sbarazzava per 6-2 / 6-4 del 2.1 Enrico Fioravante.

 

Mentre lo sconfitto faticava più del previsto per superare il 2.3 Andrea Turini. Dopo aver vinto per 6-4 il primo set e perso il secondo per 6-3, si imponeva nel terzo per 6-0. Ospite d’onore sin dalla mattinata il Presidente Fit Provinciale Celestino Celestini. Con la decina di giorni ricchi di intensissimi appuntamenti, il Circolo del Presidente Enrico Barberini si conferma come uno dei più prestigiosi nel panorama provinciale. La presenza di trenta giocatori di Categoria 2, conferma come il progetto è gradito in uno vasto bacino di utenza interregionale. A dare lustro all’evento, la perfetta logistica. Favorito anche da condizioni metereologiche quasi sempre di estate inoltrata, l’efficentissimo lavoro portato avanti dallo staff di volontari, ha consegnato ai giocatori campi in terra battuta davvero perfetti. Dal punto di vista puramente sportivo, il Torneo è stato il trionfo del Giudice Arbitro Fabio Mosci e del Direttore di Campo Renzo Renzetti. Perfetti e puntuali in tutte le situazioni hanno garantito agli atleti giudizi sempre superpartes e precisi. Esce trionfatore, in chiave aquesiana, il Maestro senese Alessandro La Cognata. I suoi pupilli della Scuola Tennis si sono ben distinti.

 

Il giovane 4.5 Giacomo Barberini ha superato al primo turno il parigrado Giuliano Sarri per 6-3 / 6-4 prima di venire sconfitti dal 4.4 Paolo Antonuzzi. L’Nc Thomas Saleppico dimostra segnali di crescita durante la sconfitta al primo turno con Giacomo Uccelletti. Al cospetto di un Rino Taliani di categoria superiore il 4.6 Alfredo Valente sciorina soprattutto nel primo set solidità da fondo campo eccellente. Contro il 4.3 Fabio Vichi il pari graduatoria Pietro Meaccini perde ma si merita applausi per il gioco svolto. Lotta strenuamente fino al terzo set il 4.4 Giorgio Banella contro il 4.3 Luciano Ciolfi. Dopo aver perso il primo e vinto il secondo si arrende 7-5 al terzo. Molto bene il 4.2 Paolo Venanzi che dopo aver superato Gabriele Babbucci si arrende per 6-3 / 7-5 al più quotato 4.1 Stefano Bersaglia ed al 3.5 Renè Hallemans nel tabellone di terza Categoria. Soddisfazioni per lui nel tabellone limitato di quarta. Dopo aver superato con un doppio 7-5 Emiliano di Biagio il 4.1 Glauco Clementucci elimina a sorpesa il 3.5 Denis Hallemans per 6-3 / 6-2 prima di cedere solo al terzo al 3.4 Tommaso Fei. Il 4.1 Roberto Morri esordisce bene contro Dario Croccolino e nel tabellone di terza si arrende al 3.5 Francesco Ranucci. Ed, infine, il 4.1 Roberto Vinciarelli dopo aver superato facilmente il 4.3 Luca Frelicca, supera alla stragrande il 3.5 Fabio Caniglia prima di cedere solo di fronte ad un doppio tie-break al 3.4 Luca Mangiavacchi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email