VITERBO – Grande prova di carattere dei ragazzi della Saggini Viterbo che nella trasferta più difficile contro la squadra con cui condividono il primato nel girone a punteggio pieno, riesce a conquistare un pareggio che sa di impresa.

Nonostante partissero sfavoriti nei pronostici, i ragazzi del tennis club viterbo hanno mantenuto la calma, giocando i loro match con coraggio e determinazione, pur sapendo di avere qualche elemento in non perfette condizioni fisiche e di affrontare il Play Pisana, squadra forte costruita dal comico e conduttore TV Max Giusti per salire in serie B che schiera in formazione il numero 450 del mondo (200 in doppio) l’argentino Tomas Lipovsek Puches.

La giornata era iniziata subito in salita per la formazione viterbese, capitanata da Paolo Ricci e sponsorizzata da Saggini Costruzioni e Banca di Viterbo, Fausto Barili veniva sconfitto 6/1 6/4 da un ottimo Marco Matteoli ( classe 2001 ). Si ristabiliva subito la paritá grazie alla bella e importantissima vittoria di Raffaele Censini contro il 2.4 Valerio Perruzza (6/4 7/5 il risultato); a questo punto scendeva in campo il punto forte della formazione romana l’argentino Lipovsek Puches (2.1) opposto a Davide Guerra appena rientrato dopo l’infortunio al tendine d’achille, il viterbese dopo aver strappato applausi per alcuni colpi incisivi, è costretto al ritiro dopo pochi games per il riacutizzarsi dei dolori al piede.

Tutta la pressione passa quindi sulle spalle di Luca Fondi, una sua sconfitta nell’ultimo singolare quasi sicuramente consegnerebbe vittoria e primato al Play Pisana, Fondi scende in campo concentratissimo e supera in due set Valerio Novelli 6/4 7/5.

Sul risultato di 2-2 decisivi i doppi, i viterbesi sanno che contro uno specialista come Lipovsek Puches ,insieme a Matteoli, sará durissima, schierano la coppia Barili-Calandrelli e dopo un ottimo primo set perso con un pizzico di sfortuna 6/4 subiscono la posizione e la tecnica dell’argentino e perdono anche il secondo set 6/0.

È la vittoria nell’altro doppio della Saggini Viterbo a fermare il risultato sul 3-3 finale: Fondi/Censini dominano contro Novelli/Perruzza e li superano agevolmente 6/2 6/2.

Un pareggio che dá morale ai ragazzi del Tennis club, che gli consente di rimanere primi nel girone e ancora imbattuti in questa serie C e soprattutto regala la soddisfazione enorme di essere in quella posizione con soli ragazzi cresciuti all’interno del circolo a giocarsela con squadre che schierano giocatori professionisti del circuito Atp.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email