Due viterbesi sul podio per i tornei di qualificazione ai campionati italiani

Conclusi Domenica i trials che hanno assegnato i posti spettanti al Lazio nei prossimi Campionati italiani di Categoria di Tennistavolo. Teatro della kermesse che ha impegnato dall’inizio del mese più di 160 atleti provenienti da tutto il Lazio il PALACUS dell’Università degli Studi della Tuscia. Sugli scudi, con un colpo di reni proprio nelle ultime gare, Giacomo Levati, atleta cresciuto nella Società polisportiva di Oriolo Romano attualmente in forza alla romana KingPong, e Flavia Volante del Tuscia Tennistavolo di Montefiascone.

Questa la sintesi delle gare disputate:

Terza Categoria maschile monocolore: sul podio quattro atleti KingPong, a partire dalla conferma del pronostico da parte di Giorgio Mascoli. Secondo classificato Alessandro Pizzi, terzo Federico D’Alessandris e quarto Giacomo Levati.

Quarta Categoria maschile aggiudicato a Milo Rossetti del CRAL Comune di Roma, vittorioso in finale contro Claudio Prodon TT Maccheroni. Terzo e quarto posto per Edoardo Caldarola (KingPong) e Ivan Riggi (EOS Roma). Femminile dominato da Michela de’ Giovannetti (CRAL Comune di Roma), che lascia solo un set in tutto il torneo, seguita al secondo posto da Silvia De Bianchi (Eureka), al terzo da Debora Zagami (TT Roma) e al quarto da Loredana Venditti (Eureka),

Quinta Categoria maschile ad appannaggio di Alessandro Monti del Tennistavolo Fondana, su Alessandro Rossetti (CRAL Comune di Roma). A sorpresa il terzo posto per Francesco Marletta (EOS Roma) e il quarto per Mario D’Arcangeli (CRAL Comune di Roma). Fabiana Malaspina del TT Valmontone sul gradino più alto nel Quinta Categoria femminile, contrastata in finale da Valeria Di Ianni (Eureka) seconda classificata. Terza Valentina Bushueva (TT Roma) su Flavia Volante del Tuscia Tennistavolo, che già nei gironi eliminatori si erano date battaglia in una sfida all’ultimo punto.

Giacomo Levati

Finale combattuttissima nel Sesta Categoria maschile: a prevalere è Sante Candia del Monterotondo, che lascia a Luigi Martone (Tennistavolo Fondana) la seconda piazza. Terzi ex-aequo Andrea De Biasi (Eureka), il più giovane tra i premiati con i suoi 11 anni, e Paolo Merli (TT Roma).

A rendere le giornate viterbesi perfette quanto a organizzazione e sicurezza il contributo essenziale del Sindaco Giovanni Maria Arena, dell’Assessore allo Sport Marco De Carolis, del Consigliere comunale Matteo Achilli, del Presidente del CUS Viterbo Gianluca Catana e della FULMAR Eventi di Marco Pontani.