Prepotente ruggito aquesiano nel turno domenicale del Torneo Nazionale Open di Tennis in programma sui campi in terra battuti della Località Boario preparati magistralmente dal custode Fausto Piazzai.

Continua a stupire il giovanissimo 3.5 Giacomo Barberini che supera al terzo set il più quotato 3.4 Emiliano Di Biagio. Perso per 6-2 il primo, si aggiudica i restanti per 6-0 / 6-2. Gara facile per il 3. 4 Paolo Venanzi che supera per 6-0 / 6-1 Angelo Mazzoli. Abbandona il Torneo il 3.5 Roberto Vinciarelli superato per 6-0 / 6-4 Stefano Bersaglia.

Soffre ma comunque vince il 3.5 Mirco Zucca contro il 4.2 Gabriele Michelini. Dopo aver vinto il primo set per 6-2 e perso 6-4 il secondo trionfa al tie-break del terzo 7-6. Immancabile il messaggio dell’oramai suo ex compagno di doppio Giordano Sugaroni ora nostro corrispondente da Acquapendente “Soffri ma arrivi sempre dove vuoi: avanti così”. Negli altri incontri il 3.4 Alessandro Guidi supera per 7-5 / 7-6 il 4.1 Stefano Pratesi, il 3.4 Edoardo Ceppi il 3.5 Fabrizio Amici con un doppio 6-3.

Commenta con il tuo account Facebook