Una grande Maury’s Com Cavi Tuscania davvero irresistibile supera con il massimo scarto OmiFer Palmi e conquista l’accesso alle semifinali della Del Monte Coppa Italia di serie A3. Con le due squadre che non hanno potuto schierare molti degli uomini chiave causa covid e infortuni, ad avere la meglio sono i padroni casa trascinati da un capitan Marsili in grande condizione, da un efficacissimo Federico Rossatti e da un ottimo Mario Catinelli Guglielminetti alla fine premiato come MVP del match.

Al fischio di inizio dei signori Pecoraro e Turtù la Maury’s Com Cavi Tuscania si presenta in campo con Marsili in regia e Quagliozzi opposto, Rossatti e Stamegna bande laterali, Menichetti e Catinelli centrali, Prosperi libero. OmiFer Palmi risponde con Roberts al palleggio, Pellegrino opposto, Remo e Marra al centro, Filianoti e Russo di banda, Fortunato libero.

Primo set: Parte forte Tuscania 4/0. Ace di Marsili 9/6. .Attacco vincente di Rossatti 9/7. Russo sbaglia dai nove metri, Polimeni chiede il video-check che gli dà ragione 13 pari. .Muro di Rossatti su Marra 16/13. Quagliozzi trova il mani out del muro 19/17. Muro di Marra su Stamegna 19 pari. Finisce sul nastro il primo tempo di Marra, Palmi chiede il video-check, le immagini non chiariscono, si ripete il punto. 21/20. Attacco vincente di Russo 21 pari. Rossatti murato, Passaro ferma il tempo 21/22. Rossatti a segno 23 pari. Attacco vincente di Catinelli, set-point per Tuscania, Polimeni ferma il tempo 24/23. Il muro di Catinelli su Pellegrino assegna il primo parziale a Tuscania 25/23.

Secondo set: Parte ancora un volta in avanti il Tuscania 3/0. Attacco vincente di Rossatti 6/3. Quagliozzi per il 7/3. Ace di Stamegna 8/3, Polimeni ferma il tempo. Rossatti trova il mani out del muro 10/4. Finisce sul nastro l’attacco di Pellegrino, Polimeni chiede il video-check che dà ragione agli arbitri 11/4. Pipe vincente di Rossatti 15/6. Quagliozzi mette fuori, Passaro chiede il video-check, il tocco c’è 17/9. Primo tempo vincente di Rossatti 21/11. Ancora pipe vincente di Rossatti, primo set-point Tuscania 24/14. Russo spara fuori, Palmi chiede il video-check per il tocco del muro che non c’è: a Tuscania anche il secondo parziale 25/15.

Terzo set: Ace di Remo 3/5. Finisce sul nastro l’attacco di Quagliozzi, Passaro chiede il video-check che non chiarisce, il punto si ripete. Pipe vincente di Rossatti, 8 pari. Ace dello stesso Rossatti 9/8. Due ace di fila di Catinelli 13/9, Tuscania prova a scappare. Muro di Stamegna su Pellegrino, Polimeni chiede il video-check che dà ragione agli arbitri. Tuscania si aggiudica il set e vola alle semifinali 25/19.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA – OMIFER PALMI 3/0

(25/23 – 25/15 – 25/19)

Durata: ’28, ’21, ’24

Maury’s Com Cavi Tuscania: Stamegna 14, Marsili 2, Menichetti 1, Catinelli 7, Rossatti 22, Quagliozzi 14, Prosperi Turri (L), Ceccobello, Pierantozzi (L2), Cipolloni Save, Quaglia, Neri, Borzacconi. All. Passaro. Vice All. Barbanti. Ass. Perez Moreno.

OmiFer Palmi: Marra 11, Fortunato (L1), Prespov, Russo 12, Nicolò, Laganà, Pellegrino 3, Roberts 1, Remo 6, Pizzonia, Filianoti 1. All. Polimeni. Vice All. Giglietta

MVP: Mario Catinelli Guglielminetti premiato dal presidente Angelo Pieri, dal direttore tecnico Alessandro Cappelli e dal dirigente Massimo Pieri

Articolo precedenteProsegue l’ammodernamento della pubblica illuminazione di Montefiascone
Articolo successivoBari supera il Monterosi Tuscia solo grazie all’autorete di Verde