Non basta un set, il primo, giocato alla grande alla Maury’s Com Cavi Tuscania per portare a casa punti preziosi nello scontro di alta classifica con la Sieco Service Impavida Ortona. Dopo un primo parziale combattutissimo quanto spettacolare che i ragazzi di Passaro si aggiudicano per 35/37, ed un inizio di secondo set giocato alla pari, Tuscania sembra di colpo perdere la giusta concentrazione; concentrazione che ritroverà solo sul finire dell’incontro con il quarto parziale che si chiude sul punteggio di 25/22. Buone, nonostante la sconfitta, le prove di Corrado, con 25 punti e top scorer del match assieme a Bertoli, e di Onwuelo, 24 punti per lui. 

Al fischio di inizio dei signori Mariano Gasparro e Luigi Pasciari,Ortona in campo con Ferrato al palleggio con Bulfon opposto, Iorno e Arienti al centro, Bertoli e Marshall laterali, Benedicenti libero. Formazione tipo per Tuscania che risponde con Leoni in palleggio e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado a banda, capitan Sorgente libero.

Lunghissimo e entusiasmante il primo parziale che Tuscania si aggiudica 35/37. Parte avanti Ortona, grazie a due errori dai nove metri e tre attacchi fuori misura di Tuscania 6/2. Poi un con un parziale di sei a uno con il muro protagonista Tuscania si porta avanti 14/15. Da qui è tutto un punto a punto fino ai vantaggi con le due squadre che più volte hanno l’occasione di chiudere a proprio favore. L’attacco vincente di Corrado, a tratti davvero incontenibile, e il successivo muro punto, sempre dello stesso, su Bulfon fissano il punteggio sul 35/37.

Il secondo parziale parte punto a punto fino all’ace di Bertoli 10/7. Il doppio tocco di Leoni porta Ortona sul +5, massimo vantaggio 14/9. Vantaggio che i padroni di casa mantengono pressoché invariato per tutto il set che si conclude con l’attacco vincente di Ferrato che mette a terra una palla slash su servizio di Bulfon 25/19.

Terzo set. Questa volta è Tuscania a partire avanti: l’ace di Corrado costringe Nunzio Lanci a fermare il tempo 2/6. Sale in cattedra Bertoli, il suo ace porta Ortona sul 10/8 e spinge Passaro a fermare il tempo. Muro di Arienti su Corrado per il 13/9. Con Bulfon al servizio gli abruzzesi provano a scappare 16/11. Due muri consecutivi su Corrado e massimo vantaggio Ortona 18/11. La reazione di Tuscania non arriva. L’attacco di Licitra fuori misura chiude il terzo parziale sul 25/14.

La quarta frazione parte punto a punto fino ai due errori di misura di Onwuelo e Sacripanti 8/5. L’attacco di Bertoli va a segno, 13/9, Passaro chiama il secondo time-out. Allunga ancora Ortona con il mani fuori trovato da Bulfon 18/12. La pipe vincente di Corrado seguita da un ace dello stesso sembra riportare sotto Tuscania 22/21. Bertoli mette a terra la palla slash che chiude set e incontro 25/22.

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA – MAURY’S COM CAVI TUSCANIA 3/1

(35/37 – 25/19 – 25/14 – 25/22)

Durata: ‘45, ’29, ’26, ’30

SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Vindice (L2), Ceccoli, Bertoli 25, Benedicenti (L1), Iorno 5, Marshall 13, Di Tullio, Bulfon 15, Arienti 10, Ferrato 7, Pollicino, Palmigiani. All. Lanci. 2All. Di Pietro.

MAURY’S COM CAVI TUSCANIA: Stamegna 1, Leoni 2, Festi 3, Ruffo, Menchetti, Cipolloni Save, Sorgente (cap) (L1), Sacripanti 8, Corrado 25, Aprile 3, Onwuelo 24, Quadraroli (L2), Licitra, Borzacconi. All. Passaro. 2 All. Barbanti.

Arbitri: Mariano Gasparro di Acropoli (Sa) e Luigi Pasciari di Nola (Na)

Articolo precedenteSconfitta in volata per la Domus Mulieris
Articolo successivoMonterosi vince il derby della Tuscia