TUSCANIA – Diciottesima giornata di regular season al PalaMalè di Viterbo va in scena il match tra la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e la Sieco Service Ortona. Un partita dal sapore particolare, per la prima volta torna da avversario l’ex capitano dei biancazzurri Giuseppe Ottaviani.

Coach Montagnani schiera una diagonale palleggiatore-opposto insolita, Cro’-Mochalski, schiacciatori Cernic-Shavrak, al centro Piscopo e libero Bonami. Il coach abruzzese Lanci risponde con Lanci, Simoni, Zanetti, Tartaglione, Ogurcak e Menicali, nel ruolo di libero si alterneranno Pesari e Provvisiero.

CRONACA

Primo set

Si parte all’insegna dell’equilibrio con errori in battuta da entrambe le parti. Un ace di Shavrak e un muro di Calonico e Tuscania si porta a +2 (9-7). Ancora parità fino a che un attacco fuori misura di Zanettin e un muro di Calonico su Ogurcak costringono Lanci a richiamare i suoi in panchina 15-13. Ancora punto a punto fino a che Mochalski mette a terra e il coach abruzzese chiama il primo video-check che però dà ragione all’arbitro 17-14. Al rientro in campo è ancora l’americano a murare su Zanettin 18-14. Ancora lo statunitense trova un mani fuori, 19-15 e massimo vantaggio Tuscania. Su un muro di Cernic, Lanci chiama il suo secondo time out tecnico 21-16. Al rientro in campo Calonico mette fuori dai nove metri 21-17. Un errore di Piscopo su un primo tempo costringe Montagnani a fermare il tempo 21-18. Ritorno in campo, Cernic mette fuori dopo uno scambio prolungato. Tuscania chiama il video-check che conferma il giudizio dell’arbitro 21-19. Ad fermare sul nascere la possibile rimonta degli ospiti ci pensa Mochalski prima con un attacco vincente poi con un ace 23/19. Il coach ospite prova ad alzare il muro, fuori Andrea Lanci per Zanini. Il set point arriva su un attacco del solito Mochalski 24-21. Ci pensa poi Shavrak a mettere a terra la palla del 25-22 che chiude il parziale.

Secondo set

Punto a punto fino a che un muro di Mochalski porta avanti i padroni di casa 5-3. Ace di Crò e Lanci richiama i suoi in panchina 6-3. Al rientro, Shavrak trova un mani fuori 7-3. Due attacchi vincenti di Mochalski portano Tuscania sul massimo vantaggio 12-7. L’opposto americano spara a rete e Ortona accorcia 13-10. Due errori in fase di impostazione dei padroni di casa e gli ospiti si portano a -2 (14-12). Ace di Shavrak, la panchina ospite chiama il video-check. Le riprese confermano la decisione arbitrale 17-13. Al rientro in campo è ancora punto Tuscania su un’errata ricezione ospite 18-13. Un attacco out di Ortona e una magia di Cernic, che cerca e trova le mani del muro, e Tuscania si porta sul +6 costringendo Lanci a fermare il tempo (20-14). Ortona tenta la rimonta, Montagnani chiama il suo primo time-out tecnico 20-17. Al rientro in campo è Piscopo che mette a terra dai tre metri 21-17. Muro di Crò 23-18. Il set point viene su un attacco di Mochalski dopo uno scambio prolungato 24-19. Dentro Festi per Piscopo. Il punto del set arriva su un errore ospite 25-19.

Terzo set

Con un muro di Shavrak Tuscania prova un primo allungo 4-1. Pronta reazione degli ospiti 5-5. Ace di Ogurcak e ospiti in vantaggio 7-8. Un errore di Mochalski dai nove metri, un muro su Piscopo di Menicali e un mani fuori di Simoni e Ortona prova la fuga 9-12, Montagnani chiama i suoi in panchina. Al rientro è Cernic che trova un mani fuori che interrompe la striscia positiva degli avversari 10-12. Ace di Zanettin 11-14. Mochalski spara fuori e Tuscania chiama il video-check. La telecamera dà ragione ai padroni di casa 12-15. Fallo a rete dell’americano 12-16. Montagnani ricorre alla panchina dentro Sorgente per Shavrak. Un primo tempo di Calonico e un mani fuori di Cernic portano Tuscania sul 16-17. Muro di Menicali su Cernic 16-18. Ancora un muro sul capitano bianco azzurro e Montagnani ricorre al secondo time-out tecnico 17-21. Al rientro, ancora un muro su Mochalski 17-22. Cernic mette a terra, torna Piscopo per Sorgente 18-22. Prodigioso recupero di Bonami e Shavrak accorcia 19-22. Questa volta sono gli ospiti a fermare il tempo. Al rientro in campo fallo a rete di Piscopo 19-23. Fuori Crò per Festi. Quattro set point per Ortona 20-24. I primi due annullati da Shavrak. Lanci chiama i suoi in panchina 22-24. Il punto del set per gli ospiti arriva su un mani fuori di Ogurcak 22-25.

Quarto set

Il parziale parte all’insegna dell’equilibrio. Muro di Cernic su Zanettin, Tuscania prova ad allungare 7-4. Fallo a rete di Menicali e Lanci richiama i suoi in panchina 9-5. Al rientro Mochalski trova un ace 10-5. Tuscania spreca e Ogurcak ne approfitta per accorciare 10-6. Quarto tocco Ortona e per Tuscania è massimo vantaggio 12-6. Prima Shavrak trova un mani fuori poi un muro di Calonico e Tuscania va sul 14-7. Ortona prova a reagire 14-10. Ace di Calonico 18-12 Tuscania e la panchina ospite ferma il tempo. Al ritorno in campo Ogurcak mette fuori un attacco 19-12. Ancora errore dello slovacco in attacco 20-13 che però si i rifà subito con un ace sul quale Montagnani chiama il video-check. La ripresa dà ragione all’arbitro 20-15. Alla ripresa del gioco un errore in ricezione degli ospiti e un muro di Crò portano i laziali sul 22-15. Attacco di Mochalski giudicato fuori, Montagnani chiama il secondo video-cechk per tocco del muro. Le riprese danno ragione all’arbitro 23-16. Delizioso pallonetto di Mochalski ed è primo match point per Tuscania 24-18. Il punto che chiude l’incontro viene da un errore di Tartaglione dai nove metri 25-19. Tuscania si conferma capolista del girone.

ARBITRI: Ubaldo Luciani e Ugo Feriozzi.

DURATA: 26′, 24′, 27′, 26′.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – SIECO SERVICE ORTONA 3-1 (25-22, 25-19, 22-25, 25-19)

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Cro’ 3, Shavrak 18, Festi, Mochalski 29, Cernic 16, Noto, Calonico 5, Piscopo 6, Sorgente (L), Bonami (L), Buzzelli, Seveglievich. All. Montagnani. Ass. Martilotti

Sieco Service Ortona: Peda, Simoni 9, Pesare (L), Zanettin 15, Bencz, Tartaglione 12, Ottaviani, Sitit, Provvisiero 1 (L), Lanci, Zanini, Ogurcak 15, Menicali 3, Di Meo. All. Lanci. Ass. Costa

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email