VITERBO – Troppo forte l’All Reds per i biancorossi di Fabrizio D’Ottavio che, segnando cinque mete contro l’unica degli ospiti, proseguono a punteggio pieno nel girone uno della poule 2 della serie C laziale.

 

Squadra ordinata, quella capitolina, senza individualità di spicco ma con un gioco di squadra davvero impeccabile ed efficace. Al contrario della Tusciarugby, ieri troppo nervosa e legata più ai suoi “solisti” che ad una tattica di gioco ben definita in grado di sfruttare al meglio le indubbie potenzialità che pure presenta.

 

“Non siamo stati in grado di esprimere il nostro gioco – è il commento del presidente Guerra. Evidentemente siamo scesi in campo con la testa altrove, intenti più a parlare con l’arbitro che a pensare a come essere utili alla squadra. Insomma, anche se il punteggio finale non lo dimostra, abbiamo fatto di tutto per perdere la gara e questo deve farci riflettere”.

 

Da segnalare, in positivo, l’esordio di Leonardo Alfonsini e Daniele Bucci, e la bella meta di Stefano Marinelli che, dopo aver ricevuto palla sulla propria tre quarti da Stefano D’Ottavio semina gli avversari e si invola indisturbato in mezzo ai pali. Dello stesso D’Ottavio, che in precedenza aveva centrato i pali su punizione, la trasformazione.

 

Prossima gara, ancora lontano dalle mura amiche, il prossimo 6 dicembre alla casa circondariale di Frosinone per incontrare i Bisonti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email